Vuoi guadagnare 1000 dollari? Ecco cosa devi fare. A una condizione…

Ragazzo e ragazza in primo piano nel deserto

Fred e Jaymee sono alcuni dei volti che appaiono su Wearelucky. A loro sono stati dati mille dollari da gestire (1)

E’ iniziato tutto nel 2010, a Cape Town, Sud Africa.
Un ragazzo è entrato in possesso di una somma di denaro generosa («lots of money, more money than I’ll ever need», cioè «molto denaro, più denaro di quanto ne abbia bisogno»). Cosa fareste voi se vi capitasse una fortuna simile?
Immagino lo stesso del possessore: organizzereste viaggi – o addirittura, pensando più in grande, comprereste un biglietto da 400 mila dollari per volare nello spazio sulla Virgin Galactic, come ha fatto il nostro protagonista (che di seguito chiameremo con il nome appropriato di “Mister W”).

Bene. Ma se non fosse questa la vostra aspirazione?
Parlando con i suoi amici, Mister W si è reso conto di aver pensato poco in grande e di non essere sulla strada giusta. Quei 400 mila dollari andavano spesi per qualcosa di più grande, di più importante. Ecco nascere l’idea di Wearelucky.

In breve, il progetto consiste in questo: regalare ogni giorno 1000 dollari a degli sconosciuti, ma a patto che non li usino per se stessi. Devono impiegarli per «fare qualcosa di positivo». Il concetto dell’autore è di «non condividere il denaro, ma condividere la responsabilità che viene da esso».

Ragazza vestita di rosa davanti a scaffali del negozio

La condizione: i 1000 dollari non devono essere spesi per se stessi, ma per fare qualcosa di buono (2)

Mister W spiega chiaramente che non è facile trovare, ogni giorno, a chi dare i suoi mille dollari. In alcuni giorni fatica a trovare la giusta opportunità. Inoltre, il concetto di “positivo” è soggettivo e non obbliga nessuna scelta: ognuno può vederlo a suo modo.


C’è chi parla di una trovata pubblicitaria, e chi invece di vero altruismo. Quale sia la verità, il punto è lo stesso: spendere del tempo per aiutare gli altri.

E voi cosa fareste se vi capitasse tra le mani questi 1000 dollari? Quali sarebbero i vostri “propositi positivi”?

Fonti esterne

Sito ufficiale di Wearelucky

La pagina su Facebook di Wearelucky

La pagina su Twitter di Wearelucky

Copyright immagini

(1) http://we-are-lucky.com/
(2) http://we-are-lucky.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *