Se il livello del mare si alzasse, le città sarebbero così sommerse [19 immagini]

Nickolay Lamm - Harvard's campus sommersa dal mare - 3,5 metri

Nickolay Lamm ha creato una grafica realistica di cosa succederebbe ai monumenti e alle città americani se il mare salisse di livello. Lo scenario è suggestivo e inquietante

Uno studio della NASA basato sul ventennio tra il 1992 e il 2012 ha dimostrato che, in media, il livello di mare si è alzato di oltre 3 mm l’anno per effetto del surriscaldamento globale.
I ghiacci della Groenlandia e dell’Artico si sciolgono, liberando il loro contenuto negli oceani – con buona pace di chi ancora è convinto che il surriscaldamento globale non esista o non sia un problema.

E’ oltre il livello che i climatologi si erano aspettati durante gli ultimi anni. Può sembrare poco, ma pensate bene a quanta acqua occorre per sollevare tutti i mari di 3 mm: e infatti alcune terre costiere dell’America del Sud e dell’Australia sono state invase dalle onde.

Qualche tempo fa avevamo già visto uno dei lavori di Nickolay Lamm: cioè come vedremmo New York se si trovasse su altri pianeti.
Lamm ha fatto un altro ottimo lavoro e ci ha mostrato come alcune aree e città del mondo apparirebbero se fossero improvvisamente sommerse a causa dell’innalzamento del livello del mare. La grafica e i dati usati non sono casuali, perché si è basato sulle informazioni fornite dal Climate Central.

Nickolay Lamm - New York City sommersa dal mare - 7,5 metri (mappa)

Una mappa politica dell’isola di Manhattan che mostra l’invasione delle acque se il livello del mare aumentasse a 7,5 metri

E’ piuttosto impressionante vedere alcuni tra i monumenti più imponenti dell’America finire sotto le onde. Per ogni monumento o pezzo di città Lamm ci mostra una versione:
– di com’è attualmente (0 metri di profondità)
– di come apparirà quando il livello del mare aumenterà di 1,5 m (la tendenza attuale è che possa avvenire tra 100 e 300 anni)
– di come apparirà a 3,5 m (circa nel 2300 d.C.)
– di come apparirà a 7,5 m (nei secoli successivi)

Ogni scenario gli ha richiesto dalle 5 alle 15 ore; inoltre ha usato Google Earth per tracciare la posizione precisa delle strade e delle vie.
Di seguito vi propongo alcune delle immagini che mostrano come appariranno le città se il livello dei mari aumenterà di 3,5 e di 7,5 metri. Per altre immagini e mappe più dettagliate trovate il link al sito di Lamm tra le fonti a fondo pagina.

Back Bay di Boston

Nickolay Lamm - Boston, Back Bay oggi

La Back Bay, sobborgo di Boston, come appare oggi

Nickolay Lamm - Boston, Back Bay sommersa dal mare - 3,5 metri

La Back Bay se le acque aumentassero di 3,5 metri il loro livello. Le vie costiere sono completamente allagate

Nickolay Lamm - Boston, Back Bay sommersa dal mare - 7,5 metri

La Back Bay se le acque aumentassero di 7,5 metri il loro livello. Il mare ha ormai raggiunto anche le vie interne

New York City e la Statua della Libertà

Nickolay Lamm - New York City oggi

New York City e la Lower Manhattan come appare oggi, dalla prospettiva della Statua delle Libertà

Nickolay Lamm - New York City sommersa dal mare - 3,5 metri

New York City se le acque aumentassero di 3,5 metri il loro livello. Le coste sono parzialmente sommerse

Nickolay Lamm - New York City sommersa dal mare - 7,5 metri

New York City se le acque aumentassero di 7,5 metri il loro livello. Notare la differenza sulla costa tra questa immagine e la foto dei tempi moderni

Harvard’s campus

Nickolay Lamm - Harvard's campus oggi

Il campus di Harvard come appare oggi

Nickolay Lamm - Harvard's campus sommersa dal mare - 3,5 metri

Nickolay Lamm ha creato una grafica realistica di cosa succederebbe ai monumenti e alle città americani se il mare salisse di livello. Lo scenario è suggestivo e inquietante

Nickolay Lamm - Harvard's campus sommersa dal mare - 7,5 metri

Il campus di Harvard se le acque aumentassero di 7,5 metri il loro livello. Il giardino si è trasformato in un lago: per raggiungere l’ingresso serve ormai un’imbarcazione

Boston Harbor

Nickolay Lamm - Boston Harbor oggi

Il Boston Harbor come appare oggi

Nickolay Lamm - Boston Harbor sommersa dal mare - 3,5 metri

Il Boston Harbor se le acque aumentassero di 3,5 metri il loro livello. Le strade sono già completamente allagate

Nickolay Lamm - Boston Harbor sommersa dal mare - 7,5 metri

Il Boston Harbor se le acque aumentassero di 7,5 metri il loro livello. Anche gli alberi sono quasi completamente sott’acqua

Ocean Drive

Nickolay Lamm - Ocean Drive oggi

L’Ocean Drive, una famosa strada di Miami Beach, come appare oggi

Nickolay Lamm - Ocean Drive sommersa dal mare - 3,5 metri

L’Ocean Drive se le acque aumentassero di 3,5 metri il loro livello. Senz’altro non è più un posto adatto al passaggio delle auto

Nickolay Lamm - Ocean Drive sommersa dal mare - 7,5 metri

L’Ocean Drive se le acque aumentassero di 7,5 metri il loro livello. La strada non esiste più ed è diventata un luogo suggestivo frequentato dai sub

Jefferson Memorial

Nickolay Lamm - Jefferson Memorial oggi

Il Jefferson Memorial, il monumento costruito in onore di Thomas Jefferson, come appare oggi

Nickolay Lamm - Jefferson Memorial sommerso dal mare - 3,5 metri

Il Jefferson Memorial se le acque aumentassero di 3,5 metri il loro livello. Le gradinate di base sono sott’acqua, ma tutto sommato è ancora visitabile

Nickolay Lamm - Jefferson Memorial sommerso dal mare - 7,5 metri

Il Jefferson Memorial se le acque aumentassero di 7,5 metri il loro livello. La visita è possibile solo pagando il biglietto al traghetto trasportatore e l’ingresso è probabilmente interdetto

Fonti esterne

L’articolo e le immagini originali di Nickolay Lamm (inglese)

Copyright immagini

Tutte le immagini sono di copyright di Nickolay Lamm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *