Magic Leap – La realtà virtuale direttamente nella tua retina

Una lente di Magic Leap ci proietterà immagini in realtà aumentata direttamente sulla nostra retina. Realtà e illusione diventano indistinguibili

Una lente di Magic Leap ci proietterà immagini in realtà aumentata direttamente sulla nostra retina. Realtà e illusione diventano indistinguibili [1]

Balene emergono dal pavimento della palestra, sistemi solari possono essere tenuti sul palmo della tua mano, e puoi condividere il tuo mondo in un modo completamente nuovo.
[…] Siamo capaci di generare immagini indistinguibili dagli oggetti reali e di piazzarle in mezzo al mondo reale.

È con queste parole che l’azienda Magic Leap sta presentando una delle tecnologie che promettono di rivoluzionare il nostro futuro: una realtà virtuale indistinguibile dal mondo reale e perfettamente integrata con questo.
La tecnologia della realtà virtuale attraverso l’uso di occhiali è già stata sviluppata ed è in continuo progredire. Per adesso, però, la risoluzione degli oggetti animati è piuttosto bassa e si nota immediatamente la differenza tra illusione e realtà.

La realtà aumentata di Magic Leap, invece, è estremamente reale. Fa uso di una tecnologia da loro chiamata Dynamic Digitised Lightfield Signal, la cui struttura è tenuta gelosamente segreta. Quello che sappiamo è che l’immagine viene proiettata direttamente sulla retina. Inoltre, sembra che non saranno usati gli occhiali come filtro di passaggio, ma una comoda lente chiamata «Photonics Chip» che il CEO Rony Abovitz ha così definito:

Usa un wafer a 3 dimensioni come componente interno che ha strutture molto piccole. Queste strutture manipolano il flusso di fotoni (nda: particelle della luce) e generano un’immagine luminosa.

Occhiali o lenti che siano, il risultato è che lo strumento sarà in grado di ingannare il nostro cervello, spingendolo a credere che le immagini ottenute siano reali. Dopotutto, per il nostro occhio si tratta di veri segnali di luce che attraversano la retina.

L’impatto sul nostro futuro

Magic Leap è stata sostenuta da aziende del calibro di Google e Qualcomm e ha raggiunto un budget di 1 miliardo di dollari attraverso il crowdfunding (un sistema per raccogliere donazioni dal pubblico in cambio di futuri regali). Nonostante la scarsezza di dettagli rivelati al pubblico – probabilmente per evitare la trafugazione della loro proprietà intellettuale e di essere così anticipati sul tempo -, la fiducia data dai colossi citati è un motivo di speranza: la tecnologia potrebbe essere veramente realizzata. Quando, non lo sappiamo ancora.

La cautela è d’obbligo quando si parla di tecnologie così avanzate, fino a quando non si vedono sul mercato è giusto mantenere qualche dubbio.
A ogni modo, come potete notare guardando i video di presentazione e leggendo le informazioni sul sito ufficiale (trovate tutto in fondo all’articolo), la realtà aumentata di Magic Leap è destinata a cambiare radicalmente la nostra vita futura. Se davvero uscirà sul mercato, potremmo dire addio agli schermi – il che potrebbe significare la fine degli smartphone come li conosciamo, sostituiti da tecnologie meno scomode, mentre per salutare i computer fisici dovremmo senz’altro attendere un ulteriore sviluppo futuro. La precisione è tale che gli elementi in movimento proiettano ombre così definite da integrarsi con l’ambiente attorno.

La sua utilità si ripercuoterà in numerosi campi:
– i medici si avvaleranno di un’immagine 3D durante un’operazione, senza distrarsi per osservare il monitor
– nella scienza e nell’apprendimento si potranno comporre accurate riproduzioni per rendere i concetti più comprensibili, come per esempio sistemi planetari o battaglie storiche
– nell’ambito dei videogiochi avremo un modo del tutto diverso di approcciarsi (vedi il video più sotto)
– gireremo per le strade senza perderci grazie alla mappa GPS proiettata sulla retina e ottenendo in tempo reale la descrizione degli edifici che ci circondano

La rivoluzione è evidente e sfiora quello che la fantascienza ci ha sempre mostrato: un mondo interattivo, molto meno invasivo degli attuali telefonini e capace di offrirci informazioni a portata di mano. Ovviamente non è tutto roseo. Immaginate, per esempio, a come diventeranno invasive le pubblicità delle aziende… Ma è una conseguenza naturale. Dove c’è progresso, c’è sempre un utile da ritornare.

I video e i riferimenti di Magic Leap

Sito ufficiale di Magic Leap: https://www.magicleap.com

Profilo Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=356157614473764&_rdr

Fonti esterne

L’articolo originale su Pocket Lint (in inglese)

Copyright immagini

[1] https://www.magicleap.com

Etichette
Etichette:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.