Elon Musk lancia i primi satelliti per la banda ultralarga e promette 1 GB a tutti

Falcon 9 di SpaceX

Elon Musk ha lanciato i primi due satelliti di test per costruire Starlink, la rete di 12 mila satelliti che promette di offrire a tutti 1 GB di banda [@01]

Dopo il recente lancio del Falcon Heavy, Elon Musk si addentra in un nuovo progetto “eccentrico”: vuole mettere a disposizione per tutti 1 Gigabit di banda internet. Per farlo ha intenzione di lanciare 12 mila satelliti, per un costo stimato di 10 miliardi di dollari, sfruttando il razzo Falcon 9 della SpaceX.

Il lancio dei primi due satelliti di test è avvenuto con successo ieri (22 febbraio 2018), dopo aver ottenuto l’autorizzazione la scorsa settimana da parte della FCC («Federal Communications Commission»). A loro è stato affiancato il satellite Paz, che avrò il compito nei prossimi 5 anni di catturare un’immagine accurata della Terra.

L’idea di questa rete di satelliti chiamata Starlink era nata nella mente di Musk già nel 2015, quando aveva affermato di voler «ricostruire Internet nello spazio», e secondo i calcoli potrebbe concretizzarsi del tutto entro il 2024 (con un po’ di cautela da parte dello stesso Musk).

Se il progetto andrà in porto, oltre a migliorare le vite di noi italiani costretti ancora a bande limitate, potrebbe diffondere internet anche nelle zone più isolate dove adesso non arriva.

Fonti principali



Etichette
Etichette:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.