Arkup, la villa-yacht autosufficiente e capace di resistere agli uragani

Arkup - Villa galleggiante

La villa galleggiante di Arkup è autosufficiente, non inquina e ricicla acqua e rifiuti. È silenziosa e può resistere a uragani di categoria 4 [@01]

Arkup ha progettato una houseboat innovativa, una villa galleggiante capace di muoversi con la libertà di uno yacht. È autosufficiente, silenziosa, a emissioni zero e può resistere a uragani di categoria 4.

Viaggia fino a una velocità di 13 km/h e può essere personalizzata a seconda dei gusti trasformandosi in un ristorante, in un centro benessere o in un locale per particolari eventi.

Approfondimento

Arkup - Villa galleggiante - Progetto digitale

Una visione di come il progetto apparirà dall’esterno [@02]

L’Arkup, un’azienda di Miami, si è posta l’obiettivo di realizzare un’abitazione mobile che possa adattarsi a un futuro dove le inondazioni saranno più frequenti e il livello dei mari sarà più elevato. I pilastri idraulici telescopici permettono all’houseboat di alzarsi sopra la superficie dell’acqua, in caso di bisogno.

È pensata per essere autosufficiente dal punto di vista energetico, grazie ai pannelli solari installati sul tetto, e può quindi navigare senza carburante e senza inquinare. Il suo movimento tra l’altro produce poco rumore, visto che usa due propulsori elettrici di 136 cavalli.

Fonti principali



Etichette
Etichette:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.