Horsetail, la cascata di fuoco creata dalla luce del Sole

Cascata Horsetail - Yosemite Valley, California

In febbraio la cascata Horsetail si accende e si trasforma in un fiume di lava liquido. Il fenomeno è dovuto all’angolazione del Sole e al cielo limpido [@01]

Nel mese di febbraio la cascata Horsetail nella Yosemite Valley, in California, sembra prendere fuoco: si accende di sfumature calde di giallo, arancione e rosso.

Il fenomeno è dovuto alla combinazione tra il cielo limpido e la luce del Sole che al tramonto illumina l’acqua da una particolare angolazione.

Approfondimento

La cascata Horsetail è stagionale e scorre solo in inverno e a inizio primavera, arrivando a coprire un’altezza di 630 metri. È questo il periodo infatti in cui il ruscello che lo alimenta riceve le acque dalle nevi in scioglimento.

Lo Yosemite National Park è un luogo ideale per gli amanti della fotografia e non soltanto per le Horsetail (la cui traduzione letterale è «coda di cavallo»). Vedere le cascate trasformarsi in un fiume di lava liquido non è semplice: è un evento che si verifica per un massimo di 60 minuti all’anno, per pochi giorni di fila, e che dura per una manciata di minuti al giorno.

Oltretutto le condizioni atmosferiche devono essere ideali. Dipende molto dalle pioggie che alimentano la cascata, dalla limpidezza del cielo e dall’angolazione del tramonto del Sole. Ecco perché il momento ideale cade sempre a fine febbraio, più precisamente tra il 17 e il 19 del mese.
Un altro mese propizio per quanto riguarda le condizioni atmosferiche e l’angolazione del Sole sarebbe ottobre, ma in questo periodo la neve non si scioglie e quindi non permette alla cascata di scorrere.

Fonti principali

BBC Scienze n. 58 di novembre 2017


Etichette
Etichette:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.