Perché le zanzare succhiano il sangue e sono attratte da certe persone più di altre?

Zanzara sulla pelle succhia sangue umano

Le zanzare succhiano il sangue per riprodursi, non per nutrirsi. La scelta della preda dipende da vari fattori tra cui il respiro, il calore e il gruppo sanguigno [@01]

Le zanzare non succhiano il sangue per nutrirsi, lo fanno per riprodursi: infatti solo le femmine vanno a caccia di sangue.

Inoltre, a differenza di quanto si crede, non è il sangue dolce ad attirarle verso una persona più di un’altra, ma una combinazione di fattori quali anidride carbonica espirata, calore e sostanze chimiche emanate dalla pelle.

Approfondimento

Anidride carbonica

La dieta delle zanzare si basa soprattutto su nettare e melata (una sostanza zuccherina emessa da alcuni insetti che si nutrono della linfa delle piante), per cui il sangue non ha nessun ruolo nella loro nutrizione. L’emoglobina e le proteine contenute nel sangue servono però alla femmina per sviluppare le gonadi, cioè le ghiandole che producono le uova: senza sangue le gonadi si attrofizzerebbero e la zanzara non riuscirebbe a riprodursi.

Un altro luogo comune da sfatare è che sia la qualità dolce del sangue ad attirare le femmine verso una preda invece di un’altra. In realtà è dovuto a una combinazione di vari fattori. Le zanzare individuano la preda soprattutto attraverso l’olfatto, che è tanto sviluppato da avvertire la presenza di anidride carbonica emessa durante l’espirazione fino a 50 metri di distanza; la vista gioca invece un ruolo secondario. Chi emette più anidride carbonica viene bersagliato più spesso: ed ecco perché i bambini sono meno punti, visto che emettono respiri più deboli.

Calore, sostanze chimiche e… gravidanza

Sempre con l’olfatto riescono a sentire l’acido lattico, l’ammoniaca, gli acidi carbossilici, l’acetone e il sulcatone: tutti elementi chimici che possono trovarsi nel corpo degli esseri umani e che (molto probabilmente) formano un “mix” irresistibile per le femmine in età di riproduzione.

Se fate attività fisica, producete più acido lattico e quindi sarete più attraenti per le zanzare. Inoltre avrete come “malus” il fatto di produrre più calore, un’altra attrattiva per questi insetti.

Tutto questo spiega anche perché gli uomini grassi sono prede migliori dei magri, visto che producono più calore e più anidride carbonica, e perché le donne in gravidanza sono più attraenti: infatti in media producono il 21% in più di anidride carbonica e hanno una temperatura più alta di mezzo grado.

Avete gruppo sanguigno 0? Siete il bersaglio perfetto

Uno studio del 2004 ha poi dimostrato che il gruppo sanguigno fa la differenza nella scelta tra un essere umano e un altro, visto che chi ha gruppo sanguigno 0 ha il doppio delle possibilità di essere punto rispetto a un gruppo sanguigno A. E se avete il gruppo 0 e comunque venite punti raramente? Può capitare: le zanzare infatti riconoscono il gruppo sanguigno dall’odore delle sostanze emesse dal nostro corpo, che non tutte le persone sprigionano in modo intenso.

Fonti principali


Focus n. 311 di settembre 2018


Etichette
Etichette:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.