Come superare il limite dei 72 minuti in Megavideo

Megavideo - homepage

L’homepage di Megavideo

Megavideo è un noto sito web dove è possibile ricercare video di ogni tipo (documentari, film e telefilm compresi) da guardare direttamente online. Il suo funzionamento nella versione “free” è limitata, perché dopo il 72esimo minuto di visione il caricamento della pagina viene interrotto. Tutt’altra cosa è l’uso dell’account premium (a pagamento), che toglie ogni limitazione.

Bypassare questa “protezione” non è semplicissimo: Megavideo registra gli indirizzi ip e i cookie dell’utente e pertanto eliminare i dati personali del browser non basta. Esistono però vari sistemi per aggirare il controllo e una buona lista la trovate a questo indirizzo.
In verità, con un rapido sondaggio in rete vi renderete conto che gran parte dei sistemi descritti alla pagina che ho linkato non sempre danno i risultati voluti. Ho riscontrato lamentele per il “Illimitux addon” (metodo 4) e per quei siti online che dovrebbero fungere da tramite e impedire il blocco (“megastreaming.org” al metodo 5 e “megavideonotimelimit.com” al metodo 7). Il primo metodo presentato sembra invece efficace e vale la pena di riportarlo.

Premetto che non ho testato di persona i sistemi che sto per descrivere. Dovrete quindi armarvi di pazienza e sperimentare voi stessi la loro effettiva utilità.

Visione in off line
Uno dei metodi che ha incontrato più consensi sul web, come dicevo, è il Lavoro non in linea.
Una volta cliccato sul pulsante di Play in Megavideo, premete Pausa per fermare il video e lasciate che si bufferizzi fino in fondo (cioè quando ha raggiunto il 100% del caricamento).
A questo punto, dovete dire al browser di entrare in modalità off line. Sia in Firefox che in Internet Explorer, troverete l’opzione nel menu File >> Lavora non in linea.
Ora potete guardarvi tranquillamente il vostro video, senza timore di essere interrotti dopo i primi 72 minuti di visione.

Eliminare i dati personali e i cookie
Esiste un sistema un po’ macchinoso per cancellare le nostre tracce e lasciare che Megavideo ci conceda ulteriori 72 minuti di visione. Dovrete però applicarlo a ogni scadenza e far ripartire il video da dove eravate arrivati. Per fare questo dovremo, naturalmente, eliminare ogni nostro riferimento: l’indirizzo ip, i dati personali e i cookie immagazzinati dal browser.

Cancellare l’indirizzo ip non è sempre immediato. Il metodo qui descritto, per esempio, non funziona con gli utenti Fastweb, perché questo gestore condivide gli ip tra gli utenti, che pertanto non hanno la possibilità di modificarlo.
Per chi adopera un comune modem vi basterà semplicemente disconnettervi da internet e aspettare qualche secondo; in base al provider il tempo di attesa potrebbe essere più lungo, quindi il consiglio è di pazientare. Quando lo riaccenderete avrete un nuovo IP, che Megavideo non può associarvi.
Se invece fate uso di un router, dovrete spegnerlo per una decina di secondi (meglio abbondare).
In entrambi i casi dovrete aggiornare la pagina.

Per eliminare i dati personali la questione è più immediata. Se usate Firefox con una versione dalla 3.5 in poi, seguite il menu Strumenti >> Cancella la cronologia recente; impostate “tutto” come intervallo di tempo e assicuratevi che alla voce “dettagli” siano selezionati i cookie e la cache; se usate invece una versione precedente di Firefox, scegliete l’opzione Strumenti >> Elimina dati personali.
Con Internet Explorer entrate invece in Strumenti >> Opzioni internet e nella scheda “Generale” cliccate sul pulsante “Elimina…”.

Etichette:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *