segui la pagina su Facebook!

Anima nera

Legge Massima - Copertina
« Nell'anno 4721 sta per essere inaugurato Nuova Alba, il primo pianeta artificiale costruito dall'uomo. I festeggiamenti per il grande evento sono pronti, ma il clima di sicurezza è minacciato dalle continue rivolte che si fanno ogni giorno più violente. Si mormora della comparsa di una terribile arma caduta in mano ai ribelli, che può modificare le emozioni a piacere e spingere i popoli a protestare contro i governi. La colonia di Europa, satellite di Giove, invia un'ambasciata per avvertire i terrestri, ma viene tradita poco dopo lo sbarco. L’unica superstite è costretta a nascondersi in un mondo sconosciuto e, cacciata a vista, si trova a lottare per sopravvivere e per finire la sua missione. Intanto, nello spazio inesplorato una flotta si sta organizzando per mettere le mani sul pianeta artificiale. Max, un mercenario marziano, viene ingaggiato per fare luce sulla morte di un amico e scopre una fitta trama di segreti e di corruzioni che si espande fino a toccare le alte sfere di Venere, e che rischia di portare le colonie sull'orlo di una guerra. Una space opera intensa che spinge l'immaginazione oltre il futuro dell'uomo, dove la tecnologia avanzata fa da sfondo a metropoli sconfinate, astronavi che si autoriparano e robot costruiti per confondersi tra la gente. »
« Nell'anno 4721 sta per essere inaugurato Nuova Alba, il primo pianeta artificiale costruito dall'uomo. I festeggiamenti per il grande evento sono pronti, ma il clima di sicurezza è minacciato dalle continue rivolte che si fanno ogni giorno più violente. Si mormora della comparsa di una terribil...vedi tutto
« Nell'anno 4721 sta per essere inaugurato Nuova Alba, il primo pianeta artificiale costruito dall'uomo. I festeggiamenti per il grande evento sono pronti, ma il clima di sicurezza è minacciato dalle continue rivolte che si fanno ogni giorno più violente. Si mormora della comparsa di una terribile arma caduta in mano ai ribelli, che può modificare le emozioni a piacere e spingere i popoli a protestare contro i governi. La colonia di Europa, satellite di Giove, invia un'ambasciata per avvertire i terrestri, ma viene tradita poco dopo lo sbarco. L’unica superstite è costretta a nascondersi in un mondo sconosciuto e, cacciata a vista, si trova a lottare per sopravvivere e per finire la sua missione. Intanto, nello spazio inesplorato una flotta si sta organizzando per mettere le mani sul pianeta artificiale. Max, un mercenario marziano, viene ingaggiato per fare luce sulla morte di un amico e scopre una fitta trama di segreti e di corruzioni che si espande fino a toccare le alte sfere di Venere, e che rischia di portare le colonie sull'orlo di una guerra. Una space opera intensa che spinge l'immaginazione oltre il futuro dell'uomo, dove la tecnologia avanzata fa da sfondo a metropoli sconfinate, astronavi che si autoriparano e robot costruiti per confondersi tra la gente. »
 

Descrizione

L'anima nera è una pianta che può agire come farmaco naturale per prolungare la vita dei morenti per alcuni minuti.

Le foglie, sottili e affusolate, si avviluppano su loro stesse e assumono una colorazione nera non appena vengono colte. Da qui il suo nome.

 

Proprietà della pianta

 

Uso in medicina

L'anima nera è usata in medicina come farmaco naturale per prolungare la vita di un morente, quando le altre cure sembrano non avere effetto. La sua linfa sosta nel sangue a lungo, liberando molecole di ossigeno e accelerando i battiti cardiaci.

Grazie a questo processo, un soggetto può sopravvivere per 20-30 minuti da quando, per esempio, la sua respirazione ha cessato oppure il suo corpo è stato colto da infarto.

Gli effetti collaterali di questo potente medicinale sono molto pericolosi in soggetti sani. Il battito cardiaco potrebbe andare ben oltre il tetto massimo sopportabile, causando danni agli organi interni e al cervello.

 

Miti e superstizioni popolari

Negli anni alcuni hanno interpretato il suo colore come un segno nefasto e gli hanno assegnato una proprietà esattamente contraria, cioè la capacità di provocare una morte istantanea a chi la coglie senza un particolare rito purificatore. Si tratta, però, di una superstizione popolare e non ha niente a che vedere con le vere qualità della pianta.

Categorie: Piante ed erbe
Universi di appartenenza: Universo Specchio