segui la pagina su Facebook!

Velimsha

Tracce nella Rete - Copertina
« Tremila anni dopo la costruzione del primo pianeta artificiale, la specie umana assiste alla nascita dell'Onnimente, una IA cosciente che si separa dall'Oracolo per raggiungere l'indipendenza. Le colonie la valutano subito come una minaccia e tentano con ogni mezzo di distruggerla, per impedire che si sostituisca alla rete e che controlli le loro tecnologie. Potenziano l'Oracolo, lo trasformano in un un'entità aggressiva e gli comandano di attaccare la nuova minaccia. Ma l'Onnimente si dimostra più forte del previsto. Ben presto le colonie si accorgono di trovarsi in un punto di non ritorno, dove l'Oracolo aumenta sempre più la violenza e la sua avversaria risponde con armi incomprensibili. Al centro dell'azione si trova Tiria, che si risveglia in una realtà alternativa dove la battaglia ha già raggiunto il suo apice. È stata l'Onnimente a trascinarla in quel futuro disastroso, per convincere lei e la sua famiglia a collaborare insieme per impedire la catastrofe. Tiria la asseconda, ma il padre Kaled sospetta sin da subito che l'Onnimente stia nascondendo il vero scopo che la spinge a proteggere le colonie a tutti i costi. »
« Tremila anni dopo la costruzione del primo pianeta artificiale, la specie umana assiste alla nascita dell'Onnimente, una IA cosciente che si separa dall'Oracolo per raggiungere l'indipendenza. Le colonie la valutano subito come una minaccia e tentano con ogni mezzo di distruggerla, per impedire c...vedi tutto
« Tremila anni dopo la costruzione del primo pianeta artificiale, la specie umana assiste alla nascita dell'Onnimente, una IA cosciente che si separa dall'Oracolo per raggiungere l'indipendenza. Le colonie la valutano subito come una minaccia e tentano con ogni mezzo di distruggerla, per impedire che si sostituisca alla rete e che controlli le loro tecnologie. Potenziano l'Oracolo, lo trasformano in un un'entità aggressiva e gli comandano di attaccare la nuova minaccia. Ma l'Onnimente si dimostra più forte del previsto. Ben presto le colonie si accorgono di trovarsi in un punto di non ritorno, dove l'Oracolo aumenta sempre più la violenza e la sua avversaria risponde con armi incomprensibili. Al centro dell'azione si trova Tiria, che si risveglia in una realtà alternativa dove la battaglia ha già raggiunto il suo apice. È stata l'Onnimente a trascinarla in quel futuro disastroso, per convincere lei e la sua famiglia a collaborare insieme per impedire la catastrofe. Tiria la asseconda, ma il padre Kaled sospetta sin da subito che l'Onnimente stia nascondendo il vero scopo che la spinge a proteggere le colonie a tutti i costi. »
 

Descrizione

Velimsha è una stazione spaziale privata che ha Atkin Ezganovet come unico proprietario.

 

Aspetto e funzionalità

Si tratta di una delle ultime stazioni rotanti rimaste nel sistema Solare e mantiene la gravità artificiale attraverso la rotazione. La gravità si attesta sui 9,5 m/s2, molto simile a quella terrestre. Non è dotata di pavimentazioni gravitazionali e non è connessa a nessuna rete esterna, per cui non invia né riceve informazioni attraverso il moderno Oracolo.

Il proprietario l'ha dotata di numerose armi e tecnologie di difesa nascoste, motivo per cui è sopravvissuta per oltre un millennio, anche se diversi strumenti con il tempo hanno smesso di funzionare.

Velimsha era un complesso di strutture costose che formavano una città in miniatura. Sopra si trovava di tutto, dai giardini alle abitazioni vuote, dai centri termali ai locali notturni gestiti da robot e ologrammi. Quando Atkin si era ritirato, doveva essere stato un uomo dannatamente ricco con dei virdin da buttare e le difese della stazione erano state essenziali per proteggersi. Almeno nei primi due o trecento anni. Con il tempo, le tecnologie erano diventate vecchie e avevano perso di valore, e di tanto in tanto la mimateria rompeva i legami e faceva crollare qualcosa. Quell'armeria era uno dei tanti edifici finiti in macerie.

Descrizione tratta da Terra Bruciata
 

Struttura interna

 

Biblioteca

Possiede una biblioteca costruita su tre piani, che si possono raggiungere grazie a piattaforme di vetro che salgono e scendono di continuo.

Libri da leggere: Terra Bruciata
Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Quarta Era