segui la pagina su Facebook!

Linguaggi e idiomi delle sette Ere

La Colonia Fantasma - Copertina
« I savariani, un popolo che proviene da una galassia lontana, sono finiti alla deriva nel sistema Solare e per tornare a casa hanno bisogno del nucleo di Nuova Alba, il primo pianeta costruito dagli esseri umani. Per raggiungere l'obiettivo, progettano di mettere le colonie una contro l'altra e di attaccarle una volta che si saranno indebolite. Dopo anni di preparazione, i ribelli stanno per iniziare l'ultima parte del piano per screditare la Terra e metterla contro le altre colonie. Intanto, i savariani schierano la flotta per colpire i punti strategici e mettere in campo le loro tecnologie più potenti. L'unica speranza che può impedire l'inizio della guerra è riposta nell'Occhio Spento, un'organizzazione illegale che sta cercando le prove per smascherare il complotto. Il suo gruppo è formato da elementi scelti per le capacità fuori dal comune, come Max, un mercenario specializzato nella raccolta delle informazioni, e la giovane Yè, una donna trapiantata nel corpo di una mutante che può uccidere gli uomini senza toccarli. Il gruppo sarà aiutato da un robot dotato di una personalità umana e da Nia Havock, un'agente che indossa l'armatura militare più avanzata sul mercato. Ma tutte le risorse insieme potrebbero non bastare. Quando i terroristi attaccano la Terra e i savariani sparano il primo colpo, la situazione precipita in un attimo. »
« I savariani, un popolo che proviene da una galassia lontana, sono finiti alla deriva nel sistema Solare e per tornare a casa hanno bisogno del nucleo di Nuova Alba, il primo pianeta costruito dagli esseri umani. Per raggiungere l'obiettivo, progettano di mettere le colonie una contro l'altra e di...vedi tutto
« I savariani, un popolo che proviene da una galassia lontana, sono finiti alla deriva nel sistema Solare e per tornare a casa hanno bisogno del nucleo di Nuova Alba, il primo pianeta costruito dagli esseri umani. Per raggiungere l'obiettivo, progettano di mettere le colonie una contro l'altra e di attaccarle una volta che si saranno indebolite. Dopo anni di preparazione, i ribelli stanno per iniziare l'ultima parte del piano per screditare la Terra e metterla contro le altre colonie. Intanto, i savariani schierano la flotta per colpire i punti strategici e mettere in campo le loro tecnologie più potenti. L'unica speranza che può impedire l'inizio della guerra è riposta nell'Occhio Spento, un'organizzazione illegale che sta cercando le prove per smascherare il complotto. Il suo gruppo è formato da elementi scelti per le capacità fuori dal comune, come Max, un mercenario specializzato nella raccolta delle informazioni, e la giovane Yè, una donna trapiantata nel corpo di una mutante che può uccidere gli uomini senza toccarli. Il gruppo sarà aiutato da un robot dotato di una personalità umana e da Nia Havock, un'agente che indossa l'armatura militare più avanzata sul mercato. Ma tutte le risorse insieme potrebbero non bastare. Quando i terroristi attaccano la Terra e i savariani sparano il primo colpo, la situazione precipita in un attimo. »
 

Descrizione

Linguaggi e idiomi delle sette Ere è un'opera enciclopedica che ha lo scopo di catalogare e descrivere le lingue dei popoli.

 

Libri che compongono l'enciclopedia

È una delle opere più rovinate che ci sono pervenute. Sono stati ritrovati soltanto 12 libri, tra l'altro con pagine logore e rovinate; su alcuni fogli ci sono tracce di incendi e di allagamenti, mentre altri si sono decomposti a causa degli insetti o dello scarso mantenimento.

È impossibile stabilire di quanti libri dovesse essere composta l'enciclopedia e quanti ne sono stati scritti, perché non ci sono né indici né appunti a margine. I supporti digitali che accompagnano il cartaceo sono pochi e mancano di informazioni; alcuni non sono ancora stati decifrati.

 

Autori

Gli autori sono sconosciuti. Un'analisi grafologica ha identificato almeno trentacinque autori diversi e c'è da presumere che siano molti di più. Quindi l'enciclopedia, in realtà, potrebbe anche essere un modo per mettere insieme i dati recuperati da vari individui e in tempi diversi. Comunque le informazioni sono prive di una struttura equilibrata, senza sommari e schemi di presentazione.

 

Periodi di esistenza

La datazione degli scritti è molto incerta. Si riportano vari linguaggi della Quarta Era, segno che gli autori devono aver vissuto almeno in questo periodo, ma sono presenti anche alcune lingue della Quinta Era. Delle altre Ere si trovano soltanto dei cenni, difficili persino da ricondurre ai popoli che le parlano.

 

Contenuto

In linea di massima l'enciclopedia riporta un elenco confuso di lingue, codici e idiomi parlati dai popoli. Di alcune sono presenti delle descrizioni complete, di gran parte sono disponibili soltanto dei dati frammentati. Basti dire che i Diari dello Stregone, una serie di appunti rilasciati dallo storico Nathan Storm, riportano spesso delle descrizioni più dettagliate per quanto riguarda una lingua presente in entrambe le opere.

In ogni caso l'enciclopedia è da ritenersi un valido punto di riferimento per ricavare dei dati che non abbiamo ritrovato da nessun'altra parte. Ci sono cenni di lingue che fanno riferimento a dei popoli mai menzionati altrove e che quindi hanno aperto la strada per nuove ricerche sul campo.

Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Quarta Era | Quinta Era