segui la pagina su Facebook!

Toro del Mare

All'Inizio del Tempo - Copertina
« Un'epica fantasy ambientata in un mondo dove le emozioni prendono vita, dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra la realtà e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso agli elementi, e le loro azioni modellavano il Destino Immutabile. Era il Tempo dei Sogni. Per poterle descrivere i popoli hanno attribuito a queste entità un aspetto umano e un carattere che esalta la loro natura. Così l'Eco può solo ripetere le parole che ascolta, la Forza scava la roccia a mani nude e il Tempo vede il domani come se fosse il presente. La leggenda a questo punto si perde nel mito e i racconti parlano di un'alba in cui un terribile cambiamento sconvolse le quattro terre. Ebbe inizio con la comparsa del Nulla. Quando bussò alle loro porte, le entità si riunirono per discutere e furono costrette a lottare per la loro sopravvivenza... »
« Un'epica fantasy ambientata in un mondo dove le emozioni prendono vita, dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra la realtà e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso ag...vedi tutto
« Un'epica fantasy ambientata in un mondo dove le emozioni prendono vita, dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra la realtà e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso agli elementi, e le loro azioni modellavano il Destino Immutabile. Era il Tempo dei Sogni. Per poterle descrivere i popoli hanno attribuito a queste entità un aspetto umano e un carattere che esalta la loro natura. Così l'Eco può solo ripetere le parole che ascolta, la Forza scava la roccia a mani nude e il Tempo vede il domani come se fosse il presente. La leggenda a questo punto si perde nel mito e i racconti parlano di un'alba in cui un terribile cambiamento sconvolse le quattro terre. Ebbe inizio con la comparsa del Nulla. Quando bussò alle loro porte, le entità si riunirono per discutere e furono costrette a lottare per la loro sopravvivenza... »
 

Descrizione

Il Toro del Mare è un animale che abita il mondo di Aradia. Tra i popoli del suo pianeta è venerato come un dio, a cui viene chiesto fertilità e protezione dagli spiriti della natura.

 

Aspetto e carattere

È un toro di dimensioni enormi, muscoloso, con occhi che emanano di continuo una luce abbagliante. Secondo le descrizioni degli abitanti di Aradia, il suo corpo è così robusto che non può essere ferito in nessun modo, né tantomeno ucciso, e la sua forza è tale da poter scavare una montagna. Inoltre, possiede una grande intelligenza.

Considerando che gli abitanti lo venerano come un dio, potrebbero trattarsi di esagerazioni. Per esempio, si trovano riferimenti a ferite subite dal Toro del Mare, anche se l'animale è stato poi in grado di rigenerarle alla perfezione in pochi attimi.

 

Nomi attribuiti

In elfico viene chiamato Ilaethan ish Naüer, che significa letteralmente «toro che appartiene al mare».

 

Magia

Il sangue del Toro del Mare, se colto quando è ancora caldo, può eliminare qualsiasi tipo di malessere e di malattia e rigenerare parti del corpo amputate o danneggiate.

 

Storia e origine

Attenzione! Questa parte contiene informazioni che possono svelare la trama di un libro

La strega Elenesheen lo ha evocato con una magia dimensionale, strappandolo al suo mondo e trasportandolo su Gea. Qui ha affrontato e sconfitto il cavaliere Zodiak, sottoposto dello stregone Alazard. Nella lotta, la spada del cavaliere è rimasta conficcata nella sua schiena e non è più stata liberata.

Alazard ha poi aperto un portale verso un mondo ignoto, dove il Toro del Mare è scomparso.

Libri da leggere: I Custodi della Fonte
Categorie: Creature
Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Quarta Era