segui la pagina su Facebook!

Speranza (entità)

nomi legati : Sazane
Pioggia di Fuoco - Copertina
« La battaglia per la conquista di Nuova Alba arriva all'epilogo. I savariani e le colonie si affrontano per il possesso del primo pianeta artificiale della storia. Il piano per spingere le colonie a lottare tra loro ha avuto successo e i savariani escono per la prima volta allo scoperto, schierando l'intera flotta. Per il popolo alieno si tratta di una questione di sopravvivenza, perché il nucleo del pianeta artificiale può garantire il suo ritorno a casa, ma le colonie non intendono cedere quello che è il simbolo di un'unione e di un progresso senza precedenti. Entrambe le parti mettono in campo le loro armi più potenti e le migliori tecnologie, affrontando per giorni il nemico. La vittoria delle colonie sembra scontata, ma i savariani hanno delle conoscenze nascoste che potrebbero ribaltare le sorti da un momento all'altro. Intanto Conrad, che è stato da sempre al centro della guerra, si ritira dai giochi e dà inizio a un pericoloso progetto personale. La sua idea è di replicare e diffondere le armi aliene tra le colonie per provocare il disordine e, per farlo, rapisce una savariana e la costringe a collaborare. Sarà il gruppo dell'Occhio Spento a intervenire un'ultima volta, entrando nel villaggio dove è tenuta la prigioniera e affrontando le difese per liberarla. Con questo terzo capitolo si conclude il ciclo di Nuova Alba, una space opera ambientata in un lontano futuro dove la tecnologia avanzata fa da sfondo a metropoli sconfinate, astronavi che si autoriparano e robot costruiti per confondersi tra la gente. »
« La battaglia per la conquista di Nuova Alba arriva all'epilogo. I savariani e le colonie si affrontano per il possesso del primo pianeta artificiale della storia. Il piano per spingere le colonie a lottare tra loro ha avuto successo e i savariani escono per la prima volta allo scoperto, schier...vedi tutto
« La battaglia per la conquista di Nuova Alba arriva all'epilogo. I savariani e le colonie si affrontano per il possesso del primo pianeta artificiale della storia. Il piano per spingere le colonie a lottare tra loro ha avuto successo e i savariani escono per la prima volta allo scoperto, schierando l'intera flotta. Per il popolo alieno si tratta di una questione di sopravvivenza, perché il nucleo del pianeta artificiale può garantire il suo ritorno a casa, ma le colonie non intendono cedere quello che è il simbolo di un'unione e di un progresso senza precedenti. Entrambe le parti mettono in campo le loro armi più potenti e le migliori tecnologie, affrontando per giorni il nemico. La vittoria delle colonie sembra scontata, ma i savariani hanno delle conoscenze nascoste che potrebbero ribaltare le sorti da un momento all'altro. Intanto Conrad, che è stato da sempre al centro della guerra, si ritira dai giochi e dà inizio a un pericoloso progetto personale. La sua idea è di replicare e diffondere le armi aliene tra le colonie per provocare il disordine e, per farlo, rapisce una savariana e la costringe a collaborare. Sarà il gruppo dell'Occhio Spento a intervenire un'ultima volta, entrando nel villaggio dove è tenuta la prigioniera e affrontando le difese per liberarla. Con questo terzo capitolo si conclude il ciclo di Nuova Alba, una space opera ambientata in un lontano futuro dove la tecnologia avanzata fa da sfondo a metropoli sconfinate, astronavi che si autoriparano e robot costruiti per confondersi tra la gente. »
 

Descrizione

Speranza è una delle entità del Tempo dei Sogni. In genere è considerata di sesso femminile.

È rappresentata come una giovane ragazza di grande bellezza.

 

Un'esistenza unica

Speranza è una delle pochissime entità che non può essere né uccisa né distrutta fintanto che esiste almeno una creatura senziente, ovvero dotata della consapevolezza di esistere. Questa regola sembra essere valida anche nel caso in cui venisse a mancare la sua nemesi, una condizione da considerarsi più unica che rara.

 

Genealogia

Visto che la sua esistenza è legata alle altre creature, è probabile che Speranza sia nata nel momento stesso in cui è sorto il primo essere senziente (non necessariamente dotato di sostanza); pertanto deve essere molto antica.

 

Nomi attribuiti

Nella sua Forma originale i popoli si riferiscono a questa entità usando dei nomi che sono l'anagramma della sua natura. Uno di questi nomi è Sazane.

 

Natura e magia

Speranza è strettamente legata con le altre creature senzienti. La sua natura la porta a leggere nell'animo di qualsiasi vita, a qualsiasi distanza si trovi, in cerca di un motivo per intervenire ad aiutarli.

Quando qualcuno cade in una disperazione assoluta, in cui non vede nessuna speranza di uscita, lei è costretta a esaudire il suo desiderio più grande. È quindi capace di ribaltare le situazioni estremamente disperate, in cui non sembra esserci nessuna possibilità di farcela. Il suo potere si manifesta così raramente che quasi nessuno ha mai potuto assistervi. A quel punto, Speranza cade in uno stato di trance, ha un distacco con la realtà e inizia a mormorare delle frasi incomprensibili.

Ci sono stati diversi studi per scoprire il significato delle frasi pronunciate e la lingua con cui vengono dette. I testi riportano simboli con pronunce difficili da interpretare. Poiché nessuno è capace di capirle, nemmeno le entità più antiche, l'ipotesi è che si tratti di una lingua conosciuta da lei sola (forse da lei inventata in stato di trance), o addirittura di un idioma che non ha nessun significato concreto.

 

Locazione

Speranza abita nella terra dell'est del Wyrd.

 

Legami e nemesi

La sua nemesi è Disperazione.

Libri da leggere: All'Inizio del Tempo
Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Tempo dei Sogni