segui la pagina su Facebook!

Anno 14415, Quarta Era

Attenzione! Le pagine degli anni potrebbero contenere informazioni che possono svelare la trama di un libro
Questa pagina dovrebbe essere vista soltanto dopo aver letto il libro o i libri a cui è collegata.
La Colonia Fantasma - Copertina
« I savariani, un popolo che proviene da una galassia lontana, sono finiti alla deriva nel sistema Solare e per tornare a casa hanno bisogno del nucleo di Nuova Alba, il primo pianeta costruito dagli esseri umani. Per raggiungere l'obiettivo, progettano di mettere le colonie una contro l'altra e di attaccarle una volta che si saranno indebolite. Dopo anni di preparazione, i ribelli stanno per iniziare l'ultima parte del piano per screditare la Terra e metterla contro le altre colonie. Intanto, i savariani schierano la flotta per colpire i punti strategici e mettere in campo le loro tecnologie più potenti. L'unica speranza che può impedire l'inizio della guerra è riposta nell'Occhio Spento, un'organizzazione illegale che sta cercando le prove per smascherare il complotto. Il suo gruppo è formato da elementi scelti per le capacità fuori dal comune, come Max, un mercenario specializzato nella raccolta delle informazioni, e la giovane Yè, una donna trapiantata nel corpo di una mutante che può uccidere gli uomini senza toccarli. Il gruppo sarà aiutato da un robot dotato di una personalità umana e da Nia Havock, un'agente che indossa l'armatura militare più avanzata sul mercato. Ma tutte le risorse insieme potrebbero non bastare. Quando i terroristi attaccano la Terra e i savariani sparano il primo colpo, la situazione precipita in un attimo. »
« I savariani, un popolo che proviene da una galassia lontana, sono finiti alla deriva nel sistema Solare e per tornare a casa hanno bisogno del nucleo di Nuova Alba, il primo pianeta costruito dagli esseri umani. Per raggiungere l'obiettivo, progettano di mettere le colonie una contro l'altra e di...vedi tutto
« I savariani, un popolo che proviene da una galassia lontana, sono finiti alla deriva nel sistema Solare e per tornare a casa hanno bisogno del nucleo di Nuova Alba, il primo pianeta costruito dagli esseri umani. Per raggiungere l'obiettivo, progettano di mettere le colonie una contro l'altra e di attaccarle una volta che si saranno indebolite. Dopo anni di preparazione, i ribelli stanno per iniziare l'ultima parte del piano per screditare la Terra e metterla contro le altre colonie. Intanto, i savariani schierano la flotta per colpire i punti strategici e mettere in campo le loro tecnologie più potenti. L'unica speranza che può impedire l'inizio della guerra è riposta nell'Occhio Spento, un'organizzazione illegale che sta cercando le prove per smascherare il complotto. Il suo gruppo è formato da elementi scelti per le capacità fuori dal comune, come Max, un mercenario specializzato nella raccolta delle informazioni, e la giovane Yè, una donna trapiantata nel corpo di una mutante che può uccidere gli uomini senza toccarli. Il gruppo sarà aiutato da un robot dotato di una personalità umana e da Nia Havock, un'agente che indossa l'armatura militare più avanzata sul mercato. Ma tutte le risorse insieme potrebbero non bastare. Quando i terroristi attaccano la Terra e i savariani sparano il primo colpo, la situazione precipita in un attimo. »
Per informazioni sulla cronologia e sulla misurazione del tempo, vedi la pagina cronologia e misurazione del tempo.
 

Dettagli sulla notazione

Calendario gregoriano (GB)
4.415 d.C.

Calendario standard (CE)
4:14415

Calendario gregoriano (GA)
2.032,33 d.C.


Per i dettagli sul calendario vedi la pagina calendario standard.

 

Timeline

Anno 4:14415 sulla timeline

Epoca della Tecnologia sulla timeline

 

Riassunto degli eventi

  • L'Oracolo crea la lingua universale, un idioma artificiale che in futuro diventerà la base per ogni Nazione.

 

La nuova lingua ufficiale

 

L'esigenza di unire le comunicazioni

In un mondo estremamente globalizzato, dove tutti sono connessi sempre e in ogni luogo, nasce l'esigenza di una lingua uniforme per tutte le Nazioni. Fino a questo momento l'inglese è sempre stata una lingua portante nelle comunicazioni, ma sulla carta non ha mai avuto ufficialità e vari popoli nel mondo si rifiutavano di parlarla o anche solo di studiarla. La tecnologia di traduzione in tempo reale, tra l'altro, abbassava ancora di più la necessità di imparare l'inglese. Con la nascita dell'Oracolo, però, le persone sono messe in stretto legame e adesso diventa impensabile l'uso di numerose lingue, almeno nelle questioni politiche e lavorative.

Proprio all'Oracolo viene dato il compito di realizzare il linguaggio che sarà chiamato «universale», un idioma che è il punto di incontro tra le principali lingue parlate nel pianeta e che si basa sul paradigma della semplicità. Le direttive vanno al di là della semplice creazione di una lingua in comune: l'idioma deve incontrare alcune esigenze quali essere facile da apprendere, essere privo di eccezioni per quanto possibile ed essere capace di rappresentare il concetto nel più breve tempo possibile.

La capacità di calcolo dell'Oracolo lo porta a creare il nuovo linguaggio in pochissimo tempo, ma si dovrà aspettare fino al 4:14432 (4432 d.C.) perché entri ufficialmente in vigore.

Pagine legate cronologicamente a quest'anno