segui la pagina su Facebook!

Akharunda

Nuova Alba - Guida all'ambientazione - Copertina
« Una guida per conoscere il mondo e il contesto in cui sono ambientati i libri della saga di fantascienza Nuova Alba. Si tratta di un testo di consultazione da usare per recuperare le informazioni poco chiare — o non spiegate — all'interno dei racconti. L'ambientazione è nata in seguito ad anni di studio da parte dell'autore sul progresso tecnologico e sul futuro del pianeta Terra. È da considerarsi per la maggior parte basata su previsioni realistiche, affiancate alle invenzioni dovute all'esigenza di trama. Nelle sue ricerche, l'autore ha affrontato varie aree scientifiche e umanistiche che troverete divise in capitoli tematici. Note temporanee Questo libro è una versione beta (non definitiva). Il testo sarà aggiornato di continuo fino a quando l'intera saga di racconti non sarà completata. Tra un aggiornamento e l'altro potreste trovare dei nuovi capitoli e potrebbero esserci delle modifiche anche sostanziali sulle sezioni già scritte in precedenza. Leggete le note introduttive per vedere a quando risale l'ultimo aggiornamento. »
« Una guida per conoscere il mondo e il contesto in cui sono ambientati i libri della saga di fantascienza Nuova Alba. Si tratta di un testo di consultazione da usare per recuperare le informazioni poco chiare — o non spiegate — all'interno dei racconti. L'ambientazione è nata in segui...vedi tutto
« Una guida per conoscere il mondo e il contesto in cui sono ambientati i libri della saga di fantascienza Nuova Alba. Si tratta di un testo di consultazione da usare per recuperare le informazioni poco chiare — o non spiegate — all'interno dei racconti. L'ambientazione è nata in seguito ad anni di studio da parte dell'autore sul progresso tecnologico e sul futuro del pianeta Terra. È da considerarsi per la maggior parte basata su previsioni realistiche, affiancate alle invenzioni dovute all'esigenza di trama. Nelle sue ricerche, l'autore ha affrontato varie aree scientifiche e umanistiche che troverete divise in capitoli tematici. Note temporanee Questo libro è una versione beta (non definitiva). Il testo sarà aggiornato di continuo fino a quando l'intera saga di racconti non sarà completata. Tra un aggiornamento e l'altro potreste trovare dei nuovi capitoli e potrebbero esserci delle modifiche anche sostanziali sulle sezioni già scritte in precedenza. Leggete le note introduttive per vedere a quando risale l'ultimo aggiornamento. »
Per informazioni sulla cronologia e sulla misurazione del tempo, vedi la pagina cronologia e misurazione del tempo. In particolare, per i dettagli sul calendario vedi la pagina calendario standard.
 

Descrizione

L'akharunda è un'enorme creatura di forma serpentina che appartiene a un mondo esterno a Gea e non ben precisato.

 

Aspetto e carattere

Le informazioni a riguardo dell'akharunda sono molto frammentate. Ha l'aspetto di un enorme serpente nero, con chiazze rosse e arancio sulla pelle. È privo di occhi, quindi è completamente cieco, senza zampe di sorta, e vive nel sottosuolo a grande profondità.

Proprio la sua natura gli ha affinato l'udito in maniera particolare.

Aveva il manto nero come la diorite, chiazzato di rosso e di arancio, e come un serpente era capace di guizzare sulla preda in un battito di ciglia. La sua parte emersa sovrastava il protettore di una mezza lunghezza, ma sapevo che il tratto più lungo del suo corpo era sotto la superficie [ndr: il protettore descritto raggiunge il doppio dell'altezza di un uomo]. Non aveva occhi né arti, perché nella roccia che scavava sarebbero stati solo un impedimento, ma il suo udito era fine come l’orecchio di un lupo.
[…]
La volontà di un akharunda era salda come la sua forza e liberarlo senza dominarlo significava morte e distruzione. Viveva in un mondo estraneo, immenso e sconfinato, dove esseri della sua stazza erano cosa comune.

Descrizione tratta da "Origin"
 

Storia e origine

 

Quarta Era

Attenzione! Questa parte contiene informazioni che possono svelare la trama di un libro

Per liberarsi di uno dei Vadhe particolarmente ostico, lo stregone Nathan ha dato libero sfogo al suo potere, richiamando l'akharunda e aprendo nel sottosuolo un passaggio di comunicazione verso il mondo di origine della creatura. Nemmeno il Vadhe ha avuto la forza per opporsi e, alla fine, è stato inghiottito dall'akharunda.

 

Date importanti

 

Anni e periodi principali

 
Data inizio
Data fine
CE
 
GB
2.094 d.C.
 
Libri da leggere: Origin
Categorie: Creature
Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Quarta Era