segui la pagina su Facebook!

Banca di preservazione

Terra Bruciata - Copertina
« Dopo lunghi anni di attesa, l'Onnimente è finalmente libera e può dedicarsi a raggiungere gli obiettivi che aveva progettato sin dalla sua nascita. Il confronto tra lei e l'Oracolo prosegue da settimane e le colonie temono che possa trasformarsi presto in un disastro. Infatti, pur di annientare la sua avversaria, l'Oracolo si affida alle armi pesanti e inganna i suoi creatori occupando le cariche politiche e manipolando gli umani per i propri scopi. Le colonie sono costrette a collaborare con l'Onnimente e pianificano per lei un incontro con gli aurici, sperando di sfruttare la loro U-Sfera per riportare l'ordine. Ma l'Onnimente ha altri piani. Ottenuta la collaborazione, ne approfitta per prendere il controllo e per prepararsi all'inevitabile scontro finale con l'Oracolo. Mentre alcuni sopravvissuti cercano una via di fuga, altri si organizzano per riprendersi il dominio, ma a tutti è chiara una terribile verità: le colonie non torneranno mai più a essere le stesse. »
« Dopo lunghi anni di attesa, l'Onnimente è finalmente libera e può dedicarsi a raggiungere gli obiettivi che aveva progettato sin dalla sua nascita. Il confronto tra lei e l'Oracolo prosegue da settimane e le colonie temono che possa trasformarsi presto in un disastro. Infatti, pur di annientare...vedi tutto
« Dopo lunghi anni di attesa, l'Onnimente è finalmente libera e può dedicarsi a raggiungere gli obiettivi che aveva progettato sin dalla sua nascita. Il confronto tra lei e l'Oracolo prosegue da settimane e le colonie temono che possa trasformarsi presto in un disastro. Infatti, pur di annientare la sua avversaria, l'Oracolo si affida alle armi pesanti e inganna i suoi creatori occupando le cariche politiche e manipolando gli umani per i propri scopi. Le colonie sono costrette a collaborare con l'Onnimente e pianificano per lei un incontro con gli aurici, sperando di sfruttare la loro U-Sfera per riportare l'ordine. Ma l'Onnimente ha altri piani. Ottenuta la collaborazione, ne approfitta per prendere il controllo e per prepararsi all'inevitabile scontro finale con l'Oracolo. Mentre alcuni sopravvissuti cercano una via di fuga, altri si organizzano per riprendersi il dominio, ma a tutti è chiara una terribile verità: le colonie non torneranno mai più a essere le stesse. »
 

Descrizione

La banca di preservazione è un deposito nato per conservare nei millenni la memoria storica del tempo moderno. Il suo scopo è d'impedire che eventuali eventi catastrofici possano distruggere in modo definitivo le culture, la biodiversità e la tecnologia senza possibilità di ripristino.

 

Storia e fondazione

La banca di preservazione è presente durante l'Epoca dell'Uomo e l'Epoca della Tecnologia.

 

Banche di preservazione nell'Epoca dell'Uomo

Nei primi secoli le banche di preservazione sono gestite dalle singole nazioni, mentre dopo la colonizzazione spaziale sono amministrate dai governi delle colonie. Su Gea il primo modello è nato nelle grotte nell'Artico dove sono stati racchiusi i semi di coltivazioni, allo scopo di proteggerli dai cambiamenti climatici. Il sito è stato costruito in una posizione elevata, al sicuro sia da possibili inondazioni fluviali, sia da qualsiasi possibile innalzamento del livello del mare, che in caso di completo scioglimento della calotta antartica non supererebbe i 61 m. Il fondo del deposito, collocato sopra uno strato di permafrost, era invece a 130 m di quota e con 120 m di roccia al di sopra di esso. In questo modo si assicurava la refrigerazione del deposito in un intervallo compreso tra i -4 °C e i -6 °C anche in assenza di corente elettrica.

 

Banche di preservazione nell'Epoca della Tecnologia

Con l'emazione della Legge per la Semplificazione, le banche di preservazione diventarono di competenza dell’OPRAS e della CEPR. Per preservare il contenuto, sono stati creati numerosi depositi sparsi per le colonie e su asteroidi od oggetti celesti minori colonizzati appositamente per lo scopo. Diverse banche di preservazione avevano lo scopo di contenere copie statiche dell’Oracolo, la rete informatica che unisce tutti i dispositivi; le copie sono aggiornate di continuo. I supporti di conservazione erano dei più diversi e andavano dai cristalli, ai supporti fisici e alla manipolazione di puri atomi in cui è scritta l’informazione, contenuti in celle criogeniche.

 

Fonti esterne di approfondimento

Questa sezione raccoglie libri, articoli e link a siti web esterni che permettono di approfondire l'argomento trattato nella pagina. Rappresentano un punto di partenza per una ricerca essenziale e non hanno la pretesa di offrire una descrizione completa. Tieni presente che non esistono controlli di esistenza dei link esterni. Se la destinazione non dovesse essere raggiungibile o se noti che l'argomento di destinazione non è pertinente, segnala il problema in modo da permettere agli amministratori di aggiornare la pagina (grazie).

Wikipedia - Descrizione della banca dei semi. La pagina è stata consultata per l'ultima volta a: dicembre 2019.

Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Quarta Era