segui la pagina su Facebook!

Foglia artificiale

La Colonia Fantasma - Copertina
« I savariani, un popolo che proviene da una galassia lontana, sono finiti alla deriva nel sistema Solare e per tornare a casa hanno bisogno del nucleo di Nuova Alba, il primo pianeta costruito dagli esseri umani. Per raggiungere l'obiettivo, progettano di mettere le colonie una contro l'altra e di attaccarle una volta che si saranno indebolite. Dopo anni di preparazione, i ribelli stanno per iniziare l'ultima parte del piano per screditare la Terra e metterla contro le altre colonie. Intanto, i savariani schierano la flotta per colpire i punti strategici e mettere in campo le loro tecnologie più potenti. L'unica speranza che può impedire l'inizio della guerra è riposta nell'Occhio Spento, un'organizzazione illegale che sta cercando le prove per smascherare il complotto. Il suo gruppo è formato da elementi scelti per le capacità fuori dal comune, come Max, un mercenario specializzato nella raccolta delle informazioni, e la giovane Yè, una donna trapiantata nel corpo di una mutante che può uccidere gli uomini senza toccarli. Il gruppo sarà aiutato da un robot dotato di una personalità umana e da Nia Havock, un'agente che indossa l'armatura militare più avanzata sul mercato. Ma tutte le risorse insieme potrebbero non bastare. Quando i terroristi attaccano la Terra e i savariani sparano il primo colpo, la situazione precipita in un attimo. »
« I savariani, un popolo che proviene da una galassia lontana, sono finiti alla deriva nel sistema Solare e per tornare a casa hanno bisogno del nucleo di Nuova Alba, il primo pianeta costruito dagli esseri umani. Per raggiungere l'obiettivo, progettano di mettere le colonie una contro l'altra e di...vedi tutto
« I savariani, un popolo che proviene da una galassia lontana, sono finiti alla deriva nel sistema Solare e per tornare a casa hanno bisogno del nucleo di Nuova Alba, il primo pianeta costruito dagli esseri umani. Per raggiungere l'obiettivo, progettano di mettere le colonie una contro l'altra e di attaccarle una volta che si saranno indebolite. Dopo anni di preparazione, i ribelli stanno per iniziare l'ultima parte del piano per screditare la Terra e metterla contro le altre colonie. Intanto, i savariani schierano la flotta per colpire i punti strategici e mettere in campo le loro tecnologie più potenti. L'unica speranza che può impedire l'inizio della guerra è riposta nell'Occhio Spento, un'organizzazione illegale che sta cercando le prove per smascherare il complotto. Il suo gruppo è formato da elementi scelti per le capacità fuori dal comune, come Max, un mercenario specializzato nella raccolta delle informazioni, e la giovane Yè, una donna trapiantata nel corpo di una mutante che può uccidere gli uomini senza toccarli. Il gruppo sarà aiutato da un robot dotato di una personalità umana e da Nia Havock, un'agente che indossa l'armatura militare più avanzata sul mercato. Ma tutte le risorse insieme potrebbero non bastare. Quando i terroristi attaccano la Terra e i savariani sparano il primo colpo, la situazione precipita in un attimo. »
Per informazioni sulla cronologia e sulla misurazione del tempo, vedi la pagina cronologia e misurazione del tempo. In particolare, per i dettagli sul calendario vedi la pagina calendario standard.
 

Descrizione

La foglia artificiale è una foglia creata in laboratorio che simula quelle presenti in natura, assorbendo l'acqua e l'anidride carbonica per produrre ossigeno.

 

Aspetto e funzionalità

Agli inizi la foglia artificiale ha un aspetto più elastico di quella naturale e visibilmente artificiale. Con il trascorrere degli anni e dei secoli si migliora sempre più, diventanto indistinguibile da una vera foglia, ma con la possibilità di essere adattata in laboratorio per assumere colori diversi e un aspetto più originale. Le foglie artificiali più avanzate hanno bisogno di poca acqua e anidride carbonica per produrre una frequente quantità di ossigeno.

Nei secoli successivi le foglie artificiali vengono migliorate, separandosi dal normale meccanismo di fotosintesi delle piante. L’acqua non è più necessaria, mentre rimane indispensabile la luce artificiale o altre fonti di energia (come l’energia zero) per scindere le molecole dell’anidride carbonica, liberando ossigeno. La quantità di energia richiesta per la scissione diretta, comunque, è molto più alta rispetto a quella richiesta nella fotosintesi delle piante; la foglia accumula l’energia necessaria fino a quando non ne ha a sufficienza. Per questi motivi, nelle astronavi dell'Epoca della Tecnologia si preferisce l’uso dell’energia zero come reagente, anziché della luce artificiale.

 

Storia e creazione

La prima foglia artificiale è creata nel 4:12014 (2014 d.C.) da Julian Melchiorri, studente di ingegneria. Si tratta di foglie dotata di veri cloroplasti estratti da cellule vegetali reali, inseriti in un materiale a base di proteine della seta.

 

Uso nelle città e nello spazio

Si dovranno attendere sette anni perché il suo uso si propaghi nelle città maggiori, dove gli edifici si dotano di foglie artificiali per contribuire, all'esterno, alla riduzione dell'inquinamento e all'interno all'ossigenazione dell'aria. Con il trascorrere dei secoli, le foglie artificiali arrivano a tapezzare buona parte degli edifici e delle strutture pubbliche nelle metropoli, dando un aspetto più naturale al complesso.

Ma il loro uso avviene anche nello spazio. Le foglie artificiali, infatti, sono capaci di resistere nello spazio molto più a lungo delle piante terrestri e possono garantire agli equipaggi delle astronavi un ossigeno perpetuo con un minimo di manutenzione.

 

Fonti esterne di approfondimento

Questa sezione raccoglie i link alle fonti esterne, cioè a siti web esterni che permettono di approfondire l'argomento trattato nella pagina. I riferimenti esterni rappresentano un punto di partenza per una ricerca e non hanno la pretesa di offrire una descrizione completa. Tieni presente che non esistono controlli di esistenza delle pagine esterne. Se la destinazione non dovesse essere raggiungibile o se noti che l'argomento di destinazione non è pertinente, segnala il problema in modo da permettere agli amministratori di aggiornare la pagina (grazie).

Pagina dedicata alla foglia artificiale nel sito ufficiale di Melchiorri (inglese). La pagina è stata consultata per l'ultima volta a: dicembre 2019.

 

Date importanti

 

Anni e periodi principali

 
Data inizio
Data fine
CE
 
GB
2.014 d.C.
 
 
Creazione della foglia artificiale
 
Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Quarta Era