(245000001 a.C.) sul pianeta Gea." />
 
segui la pagina su Facebook!

Guerra dei Giganti

Questa pagina è un abbozzo o è incompleta.
Anche se pubblicato, il contenuto di questa pagina sarà sottoposto a integrazioni e modifiche future.
Legge Massima - Copertina
« Nell'anno 4721 sta per essere inaugurato Nuova Alba, il primo pianeta artificiale costruito dall'uomo. I dissensi tra le colonie per spartirsi i diritti sono accesi da anni e gli attacchi terroristici mettono a dura prova il clima di sicurezza. Una potenza su tutte, Venere, sfrutta la situazione per spingere i governi ad allearsi contro la supremazia della Terra. Si sparge la voce di una pericolosa arma capace di manipolare le emozioni umane. Europa invia un'ambasciata per avvertire i terrestri, ma viene tradita poco dopo lo sbarco. Cacciata a vista, l’unica superstite è costretta a nascondersi sul pianeta azzurro, dove si trova a lottare per la sopravvivenza e la riuscita della missione. Intanto una flotta sconosciuta si sta organizzando per mettere le mani sul pianeta artificiale. Max, un mercenario marziano, è ingaggiato per fare luce sulla corruzione di un amico e scopre una fitta trama di segreti e di bugie che si espande fino a toccare le alte sfere di Venere e rischia di portare le colonie sull'orlo di una guerra... Una space opera intensa e coinvolgente che spinge l'immaginazione oltre il futuro dell'uomo, dove la tecnologia avanzata fa da sfondo a metropoli sconfinate, astronavi che si autoriparano e robot costruiti per confondersi tra la gente. E quasi niente sfugge all'occhio vigile dell'Oracolo, la rete che mette in comunicazione ogni dispositivo esistente formando un singolo universo sempre connesso. »
« Nell'anno 4721 sta per essere inaugurato Nuova Alba, il primo pianeta artificiale costruito dall'uomo. I dissensi tra le colonie per spartirsi i diritti sono accesi da anni e gli attacchi terroristici mettono a dura prova il clima di sicurezza. Una potenza su tutte, Venere, sfrutta la situazione ...vedi tutto
« Nell'anno 4721 sta per essere inaugurato Nuova Alba, il primo pianeta artificiale costruito dall'uomo. I dissensi tra le colonie per spartirsi i diritti sono accesi da anni e gli attacchi terroristici mettono a dura prova il clima di sicurezza. Una potenza su tutte, Venere, sfrutta la situazione per spingere i governi ad allearsi contro la supremazia della Terra. Si sparge la voce di una pericolosa arma capace di manipolare le emozioni umane. Europa invia un'ambasciata per avvertire i terrestri, ma viene tradita poco dopo lo sbarco. Cacciata a vista, l’unica superstite è costretta a nascondersi sul pianeta azzurro, dove si trova a lottare per la sopravvivenza e la riuscita della missione. Intanto una flotta sconosciuta si sta organizzando per mettere le mani sul pianeta artificiale. Max, un mercenario marziano, è ingaggiato per fare luce sulla corruzione di un amico e scopre una fitta trama di segreti e di bugie che si espande fino a toccare le alte sfere di Venere e rischia di portare le colonie sull'orlo di una guerra... Una space opera intensa e coinvolgente che spinge l'immaginazione oltre il futuro dell'uomo, dove la tecnologia avanzata fa da sfondo a metropoli sconfinate, astronavi che si autoriparano e robot costruiti per confondersi tra la gente. E quasi niente sfugge all'occhio vigile dell'Oracolo, la rete che mette in comunicazione ogni dispositivo esistente formando un singolo universo sempre connesso. »
 

Introduzione

La Guerra dei Giganti è una guerra combattuta nel 1:4294999999 (245000001 a.C.) sul pianeta Gea. Ad affrontarsi sono stati gli arcansi, scesi sul pianeta nel tentativo di colonizzarlo, e i giganti. Il conflitto è terminato con la netta vittoria dei giganti.

 

Cronologia ordinata dei fatti

 

I primi rapporti

Gli arcansi avevano già cercato in passato di colonizzare Gea, ma il tentativo era stato un insuccesso a causa di alcune sfortunate coincidenze. Nel 1:4294999999 (245000001 a.C.) sbarcano dei nuovi esploratori per ripetere l'impresa.

Al loro arrivo si rendono conto che l'evoluzione naturale ha portato alla formazione di una specie di creature senza precedenti, rese di statura enorme grazie alla forte concentrazione di ossigeno presente nell'atmosfera: i giganti, di fatto le prime creature intelligenti nate sul pianeta. Pur non avendone la certezza, immaginano che la loro nascita sia dovuta alla combinazione tra i composti organici e l'ichor diffuso dal loro popolo centinaia di milioni di anni prima; ma potrebbero anche essere il frutto della semplice casualità.

Dopo le prime analisi, gli esploratori decidono di scendere e di tentare un approccio diretto. Non creano nulla, non si insediano, si limitano a studiare e a cercare di intrattenere rapporti, a cui però i giganti si dimostrano solo vagamente interessati.

 

L'inizio della guerra

In seguito, però, si rendono conto che i giganti sono territoriali e molto pericolosi se minacciati. Non appena invadono i loro territori, infatti, i giganti si rivoltano improvvisamente e danno inizio a una guerra sanguinosa, che porta ad alcune morti e a pesanti distruzioni da entrambe le parti, nonostante le tecnologie difensive e di attacco di cui dispongono gli arcansi. Il conflitto è ricordato come Guerra dei Giganti.

 

Le conseguenze della Guerra dei Giganti

 

Una catastrofe annunciata

Lo scopo degli arcansi quando scendono per esplorare il pianeta è di recuperare dati sulle forme di vita terrestri (di cui non hanno nessuna informazione, perché sono rimasti in viaggio nello spazio a lungo), così da stabilire se sono pericolose e se sia il caso di sterminarle per avere libero accesso alla colonizzazione.

A prima vista il processo evolutivo ha trasformato le creature in una fauna docile o comunque gestibile, ma dopo lo scontro con i giganti è chiaro l'opposto. I pochi arcansi sopravvissuti alla guerra decidono di rientrare sulla loro astronave (Theia), che ha le dimensioni di un pianeta, e il popolo sceglie di proseguire con il programma di distruzione predisposto anni prima. Avvicinano l'astronave a Gea, provocando delle grandi catastrofi a causa dell'enorme attrazione gravitazionale.

Il 96% delle creature viventi sul pianeta si estingue. Anche gran parte delle razze dei giganti subisce lo stesso destino. I sopravvissuti del Regno del Ghiaccio e del Regno del Fuoco si ritirano in un profondo letargo, destinato a durare per milioni di anni.

Categorie: Eventi
Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Prima Era