segui la pagina su Facebook!

Adanè Vroskia

Il Sinkal - Copertina
« La magia e la spada sono il simbolo di un'Era che sta per tramontare. Potenti stregoni e cavalieri legati da un codice d'onore sono obbligati a scendere in campo per difendere gli interessi dei loro regni. Gli imperi degli uomini e degli elfi, infatti, si fronteggiano da anni senza un vincitore. I popoli sono costretti a isolarsi; i tradimenti, le battaglie e le conquiste sono all'ordine del giorno. Devan è un sinkal, una creatura dalle straordinarie capacità nata dagli incroci tra i popoli, e il richiamo nel sangue non gli permette di assistere in disparte alla caduta del suo mondo. Dimostrato il valore con la spada, si mette a capo del vasto esercito degli umani e rapidamente sottomette una terra dopo l'altra. Richiama ai suoi comandi i guerrieri più capaci e le specie più terribili, come i vampiri. Combatte mostri guardiani, centauri e città ribelli e viola il regno delle fate, minacciando il cuore dell'impero degli elfi. Ma trovare la pace è più difficile di quanto possa immaginare. »
« La magia e la spada sono il simbolo di un'Era che sta per tramontare. Potenti stregoni e cavalieri legati da un codice d'onore sono obbligati a scendere in campo per difendere gli interessi dei loro regni. Gli imperi degli uomini e degli elfi, infatti, si fronteggiano da anni senza un vincitore. ...vedi tutto
« La magia e la spada sono il simbolo di un'Era che sta per tramontare. Potenti stregoni e cavalieri legati da un codice d'onore sono obbligati a scendere in campo per difendere gli interessi dei loro regni. Gli imperi degli uomini e degli elfi, infatti, si fronteggiano da anni senza un vincitore. I popoli sono costretti a isolarsi; i tradimenti, le battaglie e le conquiste sono all'ordine del giorno. Devan è un sinkal, una creatura dalle straordinarie capacità nata dagli incroci tra i popoli, e il richiamo nel sangue non gli permette di assistere in disparte alla caduta del suo mondo. Dimostrato il valore con la spada, si mette a capo del vasto esercito degli umani e rapidamente sottomette una terra dopo l'altra. Richiama ai suoi comandi i guerrieri più capaci e le specie più terribili, come i vampiri. Combatte mostri guardiani, centauri e città ribelli e viola il regno delle fate, minacciando il cuore dell'impero degli elfi. Ma trovare la pace è più difficile di quanto possa immaginare. »
Per informazioni sulla cronologia e sulla misurazione del tempo, vedi la pagina cronologia e misurazione del tempo. In particolare, per i dettagli sul calendario vedi la pagina calendario standard.
 

Descrizione

Adanè Vroskia (4:14684 - ?) è un contatto sotto copertura dell'Occhio Spento. Ha avuto un ruolo di supporto durante il periodo che ha preceduto la Prima Guerra Solariana.

 

Aspetto, specie e luoghi di appartenenza

Adanè è un'umana nata su Ganimede. Figlia di due terrestri emigrati temporaneamente, all'età di 9 anni si è trasferita definitivamente su Gea.

Il suo aspetto è quasi del tutto naturale, perché raramente fa uso di tecnologie per modificarlo. Ma uno dei suoi clienti l'ha sfigurata in più parti del corpo, lasciandole delle cicatrici pesanti, ed è quindi stata costretta a sottoporsi ad alcuni interventi di ricostruzione. In particolare, ha dovuto impiantarsi dei nuovi occhi ricreati con la bioingegneria e acquistati sul mercato nero. Il risultato non è perfetto, e lo si nota dai dettagli: ogni tanto lacrima e le si formano occhiaie di stanchezza.

L'Occhio Spento le ha impiantato alla base del collo una ghiandola che produce delle sostanze simili ai ferormoni, che provocano attrazione o comunque un atteggiamento positivo verso di lei in gran parte dei maschi e delle femmine che si avvicinano entro tre metri.

Adanè aveva dei capelli biondi lasciati al naturale, senza pettinatura e lunghi fino alle scapole, con dei ciuffi simmetrici davanti alla fronte. Non aveva nemmeno l'ombra del trucco e la sua espressione era tutt'altro che seducente: era tranquilla, gentile, professionale. E il corpo, per quanto avesse delle forme interessanti, non aveva niente di esagerato: dava l'idea di essere come mamma lo aveva fatto, di non aver subito interventi di miglioramento. Shaline si era aspettata che si mettesse in mostra come una modella sul palco, mentre lei stava semplicemente… camminando.

Descrizione tratta da Legge Massima
 

Biografia

Dopo essere migrata su Gea in modo definitivo, ha intrapreso l'attività di prostituta e, in un secondo momento, ha cominciato anche a lavorare come spia per l'Occhio Spento. Quest'ultimo la spinse a fondere il dispositivo spinale con quello di Kirenai per rendere saldo il loro legame, evento che li porterà a intrecciare una relazione sempre più stretta.

Durante una normale gioranta lavorativa uno dei suoi clienti, innamorato ossessivamente di lei, l'ha sfigurata lasciandole profonde cicatrici su tutto il corpo e lanciandole dell'acido sugli occhi, accecandola. Con i pochi soldi che aveva, si è rivolta al mercato nero e si è pagata un intervento per la ricostruzione della faccia e degli occhi.

 

Missioni

Attenzione! Questa parte contiene informazioni che possono svelare la trama di un libro

Tra le varie missioni, ha partecipato al recupero del cadavere di Kirenai dopo che quest'ultimo è stato ucciso da un cecchino. È entrata con Laizer al centro medico e ha trafugato il corpo, consegnandolo all'Occhio Spento che ha potuto quindi reintegrare Kirenai e riportarlo in vita.

In seguito, sempre per conto dell'Occhio Spento, ha ospitato Lahaia Nan dopo che la donna era stata liberata dalla schiavitù dei Mitiani.

 

Opere

Svolge l'attività di prostituzione su Gea dall'età di 22 anni, lavorando soprattutto nel palazzo chiamato Oasis del Sol. È un'esperta in tecniche di rilassamento e nei servizi erotici privati, oltre a svolgere incarichi di accompagnatrice professionista per le serate di gala.

 

Date importanti

 

Anni e periodi principali

 
Data inizio
Data fine
CE
 
GB
4.684 d.C.
 
 
Data di nascita
 
Libri da leggere: Legge Massima | La Colonia Fantasma
Categorie: Personaggi
Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Quarta Era