segui la pagina su Facebook!

Amore (entità)

nomi legati : Rea
Il Sinkal - Copertina
« Un'epica fantasy, ambientata in un mondo dove la magia e la spada sono simboli di un'Era che sta per tramontare. Potenti stregoni e cavalieri legati da un codice d'onore sono obbligati a scendere in campo per difendere gli interessi dei loro regni. Gli imperi degli uomini e degli elfi, infatti, si fronteggiano da anni senza un vincitore. I popoli sono costretti a isolarsi; i tradimenti, le battaglie e le conquiste sono all'ordine del giorno. Devan è un sinkal, una creatura dalle straordinarie capacità nata dagli incroci tra i popoli, e il richiamo nel sangue non gli permette di assistere in disparte alla caduta del suo mondo. Dimostrato il valore con la spada, si mette a capo del vasto esercito degli umani e rapidamente sottomette una terra dopo l'altra. Richiama ai suoi comandi i guerrieri più capaci e le specie più terribili, come i vampiri. Combatte mostri guardiani, centauri e città ribelli e viola il regno delle fate, minacciando il cuore dell'impero degli elfi. Ma trovare la pace è più difficile di quanto possa immaginare. »
« Un'epica fantasy, ambientata in un mondo dove la magia e la spada sono simboli di un'Era che sta per tramontare. Potenti stregoni e cavalieri legati da un codice d'onore sono obbligati a scendere in campo per difendere gli interessi dei loro regni. Gli imperi degli uomini e degli elfi, infatti, s...vedi tutto
« Un'epica fantasy, ambientata in un mondo dove la magia e la spada sono simboli di un'Era che sta per tramontare. Potenti stregoni e cavalieri legati da un codice d'onore sono obbligati a scendere in campo per difendere gli interessi dei loro regni. Gli imperi degli uomini e degli elfi, infatti, si fronteggiano da anni senza un vincitore. I popoli sono costretti a isolarsi; i tradimenti, le battaglie e le conquiste sono all'ordine del giorno. Devan è un sinkal, una creatura dalle straordinarie capacità nata dagli incroci tra i popoli, e il richiamo nel sangue non gli permette di assistere in disparte alla caduta del suo mondo. Dimostrato il valore con la spada, si mette a capo del vasto esercito degli umani e rapidamente sottomette una terra dopo l'altra. Richiama ai suoi comandi i guerrieri più capaci e le specie più terribili, come i vampiri. Combatte mostri guardiani, centauri e città ribelli e viola il regno delle fate, minacciando il cuore dell'impero degli elfi. Ma trovare la pace è più difficile di quanto possa immaginare. »
 

Descrizione

Amore è una delle entità del Tempo dei Sogni. In genere è considerata di sesso femminile.

Tra le entità è quella che gode di un maggior numero di nomi, almeno uno per ogni religione che sia stata creata (ma spesso più di uno).

È sempre premurosa con chi la circonda. Riesce a leggere qualsiasi emozione e ha un'empatia così spiccata che si immedesima sempre negli altri. Le sensazioni che prova quando si trova vicino a un individuo sono le stesse di quest'ultimo, ma moltiplicate di intensità. Quando le emozioni superano una certa forza, l'incapacità di gestirle la porta allo svenimento.

 

Genealogia

Amore è figlia di Grazia e di Bellezza, e sorella di Desiderio.

 

Nomi attribuiti

Nella sua Forma originale i popoli si riferiscono a questa entità usando dei nomi che sono l'anagramma della sua natura. Uno di questi nomi è Rea.

 

Natura e magia

 

Una schiavitù inconsapevole

La natura di Amore è una contrapposizione tra positività e negatività. Infatti, chiunque sia nelle sue vicinanze si scopre fortemente attratto da lei, perché cattura mente e corpo dell'individuo fino al punto da fargli perdere coscienza di sé. Il soggetto entra in una sorta di schiavitù e farebbe di tutto per proteggere e per appropriarsi dell'oggetto della sua ossessione (e cioè Amore stessa), compreso provocarsi dolore e tradire i suoi conoscenti più intimi.

Si tratta di una forma di "schiavismo inconsapevole", a cui lei non può fare a meno. Anzi, all'interno dell'opera Divinità reali e irreali nelle religioni è scritto che Amore fatica a rendersi conto dell'enorme potere posseduto e che in genere non si rende conto del motivo per cui chi la circonda si comporta in una maniera tanto ossessiva nei suoi confronti.

Esistono però alcuni suoi Avatar che sono perfettamente consapevoli del potere che portano appresso e si divertono a sfruttarlo per scopi personali.

Aveva l'aspetto delicato di un fiore appena sbocciato, con la pelle liscia come petali di margherita e capelli morbidi come le onde di un torrente. [...] Il fatto di essere imperfetta in alcuni tratti le dava un risalto maggiore.
Al solo guardarla, Eco provava un sentimento di piacevole agitazione e di turbamento. Non riusciva a spiegarlo in altro modo: sentiva di appartenerle, senza neppure conoscerla, e che allontanandosi da lei avrebbe sentito l'amaro sapore della solitudine.

Descrizione tratta da All'Inizio del Tempo
 

Locazione

Amore abita nella terra del sud del Wyrd.

 

Legami e nemesi

La sua nemesi è Odio.

 

Storia e mitologia

 

Significati e analogie

La prima apparizione di Amore nei miti degli esseri umani è spesso rappresentata sul lato sinistro del suo gruppo, la posizione in cui il cuore batte più forte nel corpo umano.

Attenzione! Questa parte contiene informazioni che possono svelare la trama di un libro

Quando si trova a fronteggiare Caos, è l'unica a non essere influenzata dalla sua natura. Mentre tutti i suoi compagni vengono neutralizzati, lei non subisce alcun effetto. Questo perché, come si specifica nei Libri della Creazione, l'amore non ha confini e non risiede nell'ordine mentale, anzi trae forza dal disordine.

Libri da leggere: All'Inizio del Tempo
Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Tempo dei Sogni