segui la pagina su Facebook!

Armatura liquida

All'Inizio del Tempo - Copertina
« Un racconto mitologico dai contorni irreali, ambientato in un mondo dove le emozioni prendono vita e dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra l'esistenza e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso agli elementi, e le loro azioni modellavano il Destino Immutabile. Era il Tempo dei Sogni. Per poterle rappresentare i popoli hanno attribuito alle entità un aspetto umano e un carattere che esalta la loro natura. Così l'Eco può solo ripetere le parole che ascolta, la Forza scava la roccia a mani nude e il Tempo vede l'oggi e il domani come se fossero il presente. La leggenda a questo punto si perde nel mito e i racconti parlano di un'alba in cui un terribile cambiamento sconvolse le quattro terre. Ebbe inizio con la comparsa del Nulla. Quando bussò alle loro porte, le entità si trovarono costrette a lottare per la loro sopravvivenza... »
« Un racconto mitologico dai contorni irreali, ambientato in un mondo dove le emozioni prendono vita e dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra l'esistenza e l'immaginazione. Passavano i giorni ...vedi tutto
« Un racconto mitologico dai contorni irreali, ambientato in un mondo dove le emozioni prendono vita e dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra l'esistenza e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso agli elementi, e le loro azioni modellavano il Destino Immutabile. Era il Tempo dei Sogni. Per poterle rappresentare i popoli hanno attribuito alle entità un aspetto umano e un carattere che esalta la loro natura. Così l'Eco può solo ripetere le parole che ascolta, la Forza scava la roccia a mani nude e il Tempo vede l'oggi e il domani come se fossero il presente. La leggenda a questo punto si perde nel mito e i racconti parlano di un'alba in cui un terribile cambiamento sconvolse le quattro terre. Ebbe inizio con la comparsa del Nulla. Quando bussò alle loro porte, le entità si trovarono costrette a lottare per la loro sopravvivenza... »
 

Descrizione

L'armatura liquida è una tecnologia costruita dal popolo dei savariani.

 

Aspetto e funzionalità

La sua struttura completa è ignota, ma è senz'altro composta in gran parte da materia viva. Di conseguenza l'armatura può essere considerata viva, perché avverte il dolore e le emozioni come fa la materia viva. Visibilmente, è composta da strati sottilissimi e trasparenti, invisibili all'occhio umano.

Se confontata con le armature presenti tra le colonie del sistema Solare durante l'Epoca della Tecnologia, si notano delle analogie ma anche delle differenze sostanziali. All'apparenza agisce come un'armatura informatizzata e dotata di unità vivente: riesce quindi a rispondere ai comandi del proprietario e a collegarsi con le altre armature liquide per comunicare, esegue ricerche di dati e s'interfaccia con il corpo del possessore.

Tuttavia, manca di alcune funzioni tipiche delle armature dei solariani, per il semplice fatto che non sono necessarie tra il popolo dei savariani. Inoltre, dimostra di comportarsi in modo più dinamico: può rientrare nel corpo del proprietario, scomparendo, oppure far uscire solo una parte; può creare sul momento delle armi prima inesistenti, scomponendo una parte dell'armatura; in caso di pericolo, agisce di propria iniziativa e proteggere il proprietario anche contro la sua volontà.

Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Quarta Era