segui la pagina su Facebook!

Indra

All'Inizio del Tempo - Copertina
« Un'epica fantasy ambientata in un mondo dove le emozioni prendono vita, dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra la realtà e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso agli elementi, e le loro azioni modellavano il Destino Immutabile. Era il Tempo dei Sogni. Per poterle descrivere i popoli hanno attribuito a queste entità un aspetto umano e un carattere che esalta la loro natura. Così l'Eco può solo ripetere le parole che ascolta, la Forza scava la roccia a mani nude e il Tempo vede il domani come se fosse il presente. La leggenda a questo punto si perde nel mito e i racconti parlano di un'alba in cui un terribile cambiamento sconvolse le quattro terre. Ebbe inizio con la comparsa del Nulla. Quando bussò alle loro porte, le entità si riunirono per discutere e furono costrette a lottare per la loro sopravvivenza... »
« Un'epica fantasy ambientata in un mondo dove le emozioni prendono vita, dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra la realtà e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso ag...vedi tutto
« Un'epica fantasy ambientata in un mondo dove le emozioni prendono vita, dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra la realtà e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso agli elementi, e le loro azioni modellavano il Destino Immutabile. Era il Tempo dei Sogni. Per poterle descrivere i popoli hanno attribuito a queste entità un aspetto umano e un carattere che esalta la loro natura. Così l'Eco può solo ripetere le parole che ascolta, la Forza scava la roccia a mani nude e il Tempo vede il domani come se fosse il presente. La leggenda a questo punto si perde nel mito e i racconti parlano di un'alba in cui un terribile cambiamento sconvolse le quattro terre. Ebbe inizio con la comparsa del Nulla. Quando bussò alle loro porte, le entità si riunirono per discutere e furono costrette a lottare per la loro sopravvivenza... »
 

Descrizione

Per approfondire l'argomento:

Indra è il nome di un'armatura tecnologica dell'Epoca della Tecnologia. È pensata per essere usata in campo militare. È un'armatura sensoriale, quindi si lega al possessore ed espande le sue capacità sensoriali.

Indra è stata usata come base per creare la Wotan. Quest'ultima, a livello di potenza fisica è leggermente inferiore ma compensa la differenza con un software e una corazza più performanti, oltre per il fatto di potersi interfacciare con le altre armature della squadra. In entrambi i tipi di armature si trovano le stesse armi e componenti (vedi la Wotan per i dettagli).

 

Scheda tecnica

Nome armatura sensoriale Indra
Primo modello armatura sensoriale Indra LOGA-T0
Primo modello abbreviato Indra LT0
Ultimo modello armatura sensoriale Indra EXODA-Y5
Ultimo modello abbreviato Indra EXO5
Costruttore Biocybermind
 

Caratteristiche generali

I primi modelli dell'armatura sono composti da un unico tipo di mimateria, cosa che li rende vulnerabili ai proiettili antiblasti. Infatti, quando un antiblasto impatta su una superficie, causa la disintegrazione di tutta la mimateria dello stesso tipo che è collegata e quindi è indispensabile che l'armatura sia costruita con strati diversi di mimateria. Questa mancanza è colmata a partire dal modello IMPRESS-U3.

L’hard disk dell’armatura registra ogni azione e situazione: immagini, suoni, movimenti oculari del possessore, stati di salute. I dati sono inviati anche in rete attraverso l’Oracolo, se è accessibile. Inoltre, integra le classi di mimetizzazione 1, 2 e 3. È possibile scegliere il mimetismo da attivare, decidendo quindi la quantità di energia consumabile.

 

Software e gestione dei dati

 

Centro di elaborazione

È dotata di due cervelli. Il principale è situato all’altezza dello sterno, il secondario all’altezza della pancia. Quando tutti e due sono efficienti, elaborano informazioni in modo molto rapido e consumando meno energia. Se si disattiva uno dei cervelli, alcune funzionalità sono automaticamente disattivate.

Ogni singolo cervello è in comunicazione con l’Oracolo. Può quindi recuperare informazioni avanzate attraverso la rete, accedere a livelli di elaborazione avanzati e comunicare direttamente con il centro di comando.

 

Dispositivi di conservazione dei dati

L'armatura è progettata per effettuare il download dell'intero Oracolo in locale quando si trova in standby, ma in ogni caso i sistemi agiscono in tempo reale con l'Oracolo online: la versione offline è usata non appena l'armatura non è più connessa alla rete. In caso di messa off-line, i cervelli possono accedere all’hard disk interno dell’armatura, che contiene la copia statica dell'Oracolo.

Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Quarta Era