segui la pagina su Facebook!

L'evoluzione della tecnologia nel tempo e nella storia

All'Inizio del Tempo - Copertina
« Un racconto mitologico dai contorni irreali, ambientato in un mondo dove le emozioni prendono vita e dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra l'esistenza e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso agli elementi, e le loro azioni modellavano il Destino Immutabile. Era il Tempo dei Sogni. Per poterle rappresentare i popoli hanno attribuito alle entità un aspetto umano e un carattere che esalta la loro natura. Così l'Eco può solo ripetere le parole che ascolta, la Forza scava la roccia a mani nude e il Tempo vede l'oggi e il domani come se fossero il presente. La leggenda a questo punto si perde nel mito e i racconti parlano di un'alba in cui un terribile cambiamento sconvolse le quattro terre. Ebbe inizio con la comparsa del Nulla. Quando bussò alle loro porte, le entità si trovarono costrette a lottare per la loro sopravvivenza... »
« Un racconto mitologico dai contorni irreali, ambientato in un mondo dove le emozioni prendono vita e dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra l'esistenza e l'immaginazione. Passavano i giorni ...vedi tutto
« Un racconto mitologico dai contorni irreali, ambientato in un mondo dove le emozioni prendono vita e dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra l'esistenza e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso agli elementi, e le loro azioni modellavano il Destino Immutabile. Era il Tempo dei Sogni. Per poterle rappresentare i popoli hanno attribuito alle entità un aspetto umano e un carattere che esalta la loro natura. Così l'Eco può solo ripetere le parole che ascolta, la Forza scava la roccia a mani nude e il Tempo vede l'oggi e il domani come se fossero il presente. La leggenda a questo punto si perde nel mito e i racconti parlano di un'alba in cui un terribile cambiamento sconvolse le quattro terre. Ebbe inizio con la comparsa del Nulla. Quando bussò alle loro porte, le entità si trovarono costrette a lottare per la loro sopravvivenza... »
 

Descrizione

L'evoluzione della tecnologia nel tempo e nella storia è un'opera enciclopedica approfondita che cerca di riassumere i passi più importanti del progresso e l'elenco delle principali tecnologie che sono state sviluppate nel corso delle Ere.

 

Libri che compongono l'enciclopedia

Si tratta di un'opera incompiuta. Sono stati ritrovati 71 libri, di cui due terzi incompleti e quasi tutti mancanti di buona parte delle pagine. Alcuni libri sono addirittura completamente bianchi a esclusione dell'incipit, indice che gli autori avevano intenzione di riempirli in un secondo momento.

Altri libri presentano degli strani rilievi incomprensibili, che potrebbero essere una sorta di lingua crittografata ancora da decifrare. Infine, sono state scoperte delle pagine bianche che a contatto con delle specifiche sostanze riportano alla luce delle frasi prima invisibili (un effetto simile all'inchiostro simpatico, ma più sofisticato). Quest'ultimo particolare ha fatto nascere due ipotesi: che altre pagine in apparenza bianche contengano un meccanismo simile di decifrazione; e che qualcuno abbia voluto di proposito nascondere le descrizioni di determinate tecnologie, come se fossero pericolose o nel tentativo di impedire che i lettori di certi periodi ne venissero a conoscenza.

Ricostruire le parti mancanti è complicato. Tra l'altro, le pagine scritte che ci sono pervenute sono state cancellate in alcune aree e gli studiosi hanno dovuto interpretarle, con il rischio di aver estrapolato delle informazioni non del tutto corrette.

 

Autori

Restano sconosciuti anche gli autori dei vari libri. In apparenza l'enciclopedia ha una struttura regolare, ma diversi tratti anomali fanno immaginare che sia intervenuta almeno una decina di scrittori diversi. Mancano poi i tratti precisi, quasi maniacali, che sono tipici dello storico Nathan Storm, autore di altre importanti opere che ci sono pervenute.

 

Periodi di esistenza

La precisione con cui sono descritte le voci lascia ipotizzare che gli autori siano stati contemporanei alle tecnologie trattate, o per lo meno che abbiano avuto dei documenti risalenti al periodo. La scrittura dell'enciclopedia sembra essere iniziata dalla Quarta Era e sembra essere proseguita per le successive due Ere, anche se è da stabilire come gli autori abbiano potuto recuperare le informazioni sulle tecnologie presenti durante l'Epoca Senza Tempo della Sesta Era.

 

Contenuto

L'enciclopedia si sofferma in particolare sulle tecnologie che hanno caratterizzato l'Epoca della Tecnologia della Quarta Era, dove scende spesso in dettagli minuziosi, e fa dei cenni più vaghi per quanto riguarda la successiva Epoca delle Catastrofi.

Sulla Quinta Era e sulla Sesta Era scende nei particolari su alcuni aspetti della scienza e della tecnologia, mentre omette del tutto altri elementi importanti (forse sono in realtà riportati nelle pagine bianche dei libri ancora da decifrare).

 

Struttura dei libri

Ogni libro ha una prima parte dedicata a descrivere il periodo preso in causa, il contesto e le premesse che hanno portato al progresso. La parte restante è invece un puro elenco di tecnologie, spesso con numerosi rimandi ad altri libri che rendono complicata la lettura. È questo tipo di complicazioni che lascia pensare che l'autore non possa essere Nathan.

Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Quarta Era | Quinta Era | Sesta Era