segui la pagina su Facebook!

CONHU

All'Inizio del Tempo - Copertina
« Un racconto mitologico dai contorni irreali, ambientato in un mondo dove le emozioni prendono vita e dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra l'esistenza e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso agli elementi, e le loro azioni modellavano il Destino Immutabile. Era il Tempo dei Sogni. Per poterle rappresentare i popoli hanno attribuito alle entità un aspetto umano e un carattere che esalta la loro natura. Così l'Eco può solo ripetere le parole che ascolta, la Forza scava la roccia a mani nude e il Tempo vede l'oggi e il domani come se fossero il presente. La leggenda a questo punto si perde nel mito e i racconti parlano di un'alba in cui un terribile cambiamento sconvolse le quattro terre. Ebbe inizio con la comparsa del Nulla. Quando bussò alle loro porte, le entità si trovarono costrette a lottare per la loro sopravvivenza... »
« Un racconto mitologico dai contorni irreali, ambientato in un mondo dove le emozioni prendono vita e dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra l'esistenza e l'immaginazione. Passavano i giorni ...vedi tutto
« Un racconto mitologico dai contorni irreali, ambientato in un mondo dove le emozioni prendono vita e dove la luce e l'oscurità si affrontano senza vie di mezzo. Prima della storia che conosciamo, le entità vivevano in un mondo al confine tra l'esistenza e l'immaginazione. Passavano i giorni a dare una forma e un senso agli elementi, e le loro azioni modellavano il Destino Immutabile. Era il Tempo dei Sogni. Per poterle rappresentare i popoli hanno attribuito alle entità un aspetto umano e un carattere che esalta la loro natura. Così l'Eco può solo ripetere le parole che ascolta, la Forza scava la roccia a mani nude e il Tempo vede l'oggi e il domani come se fossero il presente. La leggenda a questo punto si perde nel mito e i racconti parlano di un'alba in cui un terribile cambiamento sconvolse le quattro terre. Ebbe inizio con la comparsa del Nulla. Quando bussò alle loro porte, le entità si trovarono costrette a lottare per la loro sopravvivenza... »
 

Descrizione

La CONHU (Centro di Controllo per gli Umanidi) è un'istituzione prevista e regolata dalla legge durante l'Epoca della Tecnologia. È l’organo incaricato di valutare se un individuo può essere annoverato tra gli umanidi.

 

Periodi di riferimento

La CONHU nasce con la Legge per la Semplificazione e viene migliorata durante l'esistenza dello statuto.

 

Statuto e struttura gerarchica

 

Competenze

  • recensisce gli umanidi, tiene monitorati i più instabili e stila un elenco degli Irregolari (cioè dei non registrati) che sarà poi passato alla CENCO. Questa funzione è portata avanti a volte con l’aiuto dell'OPRAS, ma la CONHU ha piena facoltà di decisione.
  • si occupa di registrare l'umanide secondo quanto stabilito dalla Legge Carshan. Quindi compone una scheda approfondita del soggetto, comprendente ogni dettaglio identificativo e ogni capacità di umanide.
  • una volta definita la scheda, stabilisce da quali comportamenti l’umanide si debba astenere.
  • gestisce e protegge il database con le schede di tutti gli umanidi Regolari (registrati) e presunti umanidi Irregolari.
  • quando la CENCO chiede una verifica, gli esperti della CONHU analizzano l’individuo da cima a fondo, valutando le anomalie presenti nel suo corpo e stabilendo se possono essere semplici malformazioni umane o reali capacità da umanide.
 

Date importanti

 

Eventi collegati

La datazione rientra nell'arco di tempo descritto in queste pagine:

Universi di appartenenza: Universo Specchio
Ere in cui compare: Quarta Era