Qual è la quantità di acqua potabile nel mondo di cui possiamo disporre?

Volume dell'acqua potabile sulla Terra

Le tre sfere rappresentano in ordine di grandezza la quantità totale di acqua, di sola acqua potabile e quella presente nei laghi e fiumi rispetto al volume della Terra [@01]

L’acqua potabile scarseggia sulla Terra e quella a noi accessibile non supera l’1% del totale presente nel nostro pianeta. I numeri ci fanno capire quanto sia indispensabile non sprecarla:

– L’intera quantità di acqua presente sulla Terra ricopre circa il 71% della superficie e corrisponde a un volume di 1.386.000.000 km cubi. Di questa ben il 96% è acqua salmastra.

– Nei laghi e nei fiumi ne troviamo 8.400.000 km cubi, mentre nei ghiacciai se ne trovano ben 29.200.000 km cubi (gran parte presenti nelle regioni polari e in Groenlandia). Dell’acqua potabile totale il 68% è bloccato nel ghiaccio e solo il 30% si trova a terra in forma accessibile.

Approfondimento

Mentre state leggendo l’articolo, circa 12.900 km cubi di acqua è presente nell’atmosfera, in gran parte sottoforma di vapore acqueo: se dovesse precipitare tutta al suolo formerebbe uno strato di 2,5 cm sull’intera superficie terrestre. Ogni giorno i soli Stati Uniti d’America ricevono un volume di precipitazioni pari a 17,7 km cubi: un valore esiguo rispetto alla quantità di acqua che evapora quotidianamente, che si avvicina ai 1,170 km cubi.

Il U. S. Geological Survey (vedi fonti) ci mostra un grafico inquietante di come sia localizzata l’acqua nel nostro pianeta, evidenziando quanto sia importante non sprecare l’acqua pulita e perché la siccità ci fa così paura.

Nell’immagine sopra potete notare tre sfere, che rappresentano il volume di acqua in rapporto all’intera massa della Terra: la più grande rappresenta il volume dell’intera acqua presente sulla superficie del pianeta, la seconda della sola acqua potabile e la terza (quasi invisibile) di quella accessibile in laghi e fiumi.

Buona parte dell’acqua sulla Terra è accessibile all’uomo nei laghi e nei fiumi, ma questa rappresenta soltanto una piccolissima parte dell’acqua potabile: la porzione più grande è bloccata nei ghiacciai o è presente nel sottosuolo, inaccessibile.

Fonti principali


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.