Guida ai siti di microstock per comprare la vostra copertina

Pila di libri con vecchie copertine
I microstock sono siti che mettono a disposizione foto e disegni da scaricare a poco prezzo, utili per cercare le foto adatte alle copertine dei nostri libri [@01]

Se avete deciso di autopubblicare il libro, uno dei passaggi indispensabili è la creazione della copertina. A meno che non abbiate un amico grafico a cui affidarvi o non siate voi stessi degli artisti o dei fotografi in gamba, dovrete procurarvi l’immagine di copertina in qualche modo.

La selezione della copertina deve essere ben ponderata, perché è la presentazione del vostro libro nel web o nelle librerie. Vista la grande quantità di libri in giro, infatti, è quasi sempre la copertina ad attirare i lettori e solo in un secondo momento il contenuto. Senza una buona copertina, nessuno si fermerà a leggere la descrizione del vostro libro (ricordiamoci sempre che anche la quarta di copertina ha la sua importanza).

Il modo migliore per trovare un’immagine è di rivolgersi a un disegnatore esperto che vi potrà creare una copertina unica e attraente, ma a prezzi quasi mai economici (il talento si paga, giustamente). Ma esiste un altro sistema: cercare l’immagine tra i siti di microstock.

Sommario

Che cosa sono i siti di microstock
— Come funziona il microstock
Elenco dei siti di microstock
Quale immagine devo comprare?
— Quali caratteristiche deve avere l’immagine

Che cosa sono i siti di microstock?

Il «microstock» è un termine che unisce le parole micropayment e stock photography: in pratica sono siti dove i fotografi possono caricare le loro foto e venderle a basso prezzo. In questi siti, tra l’altro, non si trovano solo foto ma anche disegni e immagini artistiche per illustrazioni; in pratica il genere che potrebbe esservi utile per la copertina di un racconto.

Chiunque di noi può iscriversi a un sito di microstock e caricare le proprie foto, ma naturalmente saranno soltanto le immagini migliori o che il pubblico cerca a essere vendute. Nel nostro caso, noi autori in cerca di una copertina facciamo parte del pubblico che si iscrive per acquistare l’immagine e non per caricarla, per cui ci concentriamo su questo aspetto.

Come funziona il microstock?

Il vantaggio dei siti di microstock è che potete acquistare le immagini a prezzi stracciati. Esiste la possibilità di comprare degli abbonamenti mensili o annuali che vi permettono di scaricare un’enorme quantità di foto al mese, ma per una copertina è sufficiente una sola immagine, per cui vi basta comprare il “pacchetto base”.

Il costo di una foto singola varia da sito a sito, ma raramente supera i 10 €. In ogni caso, nessun microstock vi permette di comprare una foto singola: di solito il pacchetto minimo di foto acquistabile è di 4 o 5 foto.

In genere le foto che acquistate non diventano vostre, vi sono concesse in uso: questo significa che i diritti restano dell’autore che le vende e che potete utilizzarle solo seguendo le regole che trovate sempre scritte durante l’acquisto. Questa limitazione è il motivo per cui i costi restano bassi. In ogni caso, se restate entro i limiti richiesti, potete usare le immagini come volete per promuovere e vendere il vostro libro.

Quindi vi consiglio di acquistare solo le immagini che hanno un tipo di licenza «royalty free»: vi permettono di usare la foto senza limiti di tempo e per tutte le volte che volete. Fate comunque riferimento alle norme del sito per le limitazioni; la licenza standard di Shutterstock, per esempio, permette un massimo di 250.000 copie stampate.

Elenco dei siti di microstock

Quello che segue è un elenco dei siti di microstock più famosi con i link ai loro siti, ma ne troverete molti altri in rete, dato che ogni tanto ne nasce uno nuovo. I più usati dai fotografi sono Adobe Stock (che ha incorporato il vecchio Fotolia) e Shutterstock.

123RF

Adobe Stock

Bigstock

Cancstockphoto

Depositphotos

Dreamstime

IStock Photo

Pantermedia

Shutterstock

Quale immagine devo comprare?

Prima di fare l’acquisto, dovete fare una ricerca all’interno del sito per capire se contiene le immagini che vi servono o se è il caso di rivolgervi a un altro microstock. Vi basta inserire la parola chiave da ricercare e sfogliare le varie pagine.

Il consiglio è di copiarvi il link di tutte le possibili immagini buone che trovate e di fare poi una sottoselezione. Il motivo è semplice: la ricerca vi occuperà un bel po’ di tempo, visto che nei microstock si vende di tutto e di più (anche opere di scarsa qualità), per cui a un certo punto è probabile che andrete nel pallone e non saprete più se un’immagine potrebbe essere adatta alla vostra copertina.

Fate una prima selezione, aspettate un paio di giorni e quindi rivisitate le immagini che vi siete messi da parte, scegliendo le migliori. Quando alla fine ne avrete selezionate 4 o 5, procedete con l’acquisto. Se non ne trovate nemmeno una adatta, cambiate sito di microstock e ripetete l’operazione.

Quali caratteristiche deve avere l’immagine?

Naturalmente l’immagine deve essere adatta per il contenuto del libro e richiamare l’argomento di cui parla. Allo stesso tempo deve attrarre a una prima occhiata (il titolo su uno sfondo piatto non attrae nessuno, tanto per chiarirci, e nemmeno uno sfondo troppo complicato).

Oltre alla bellezza dell’immagine, dovremmo stare attenti alle sue caratteristiche. Se avete intenzione di stampare il libro, acquistatela sempre alla più alta risoluzione possibile. Per quanto mi riguarda cerco sempre delle immagini che siano almeno sui 3000 pixel in verticale. Tuttavia se non avete intenzione di stampare il vostro libro, ma di usare l’immagine solo per promuoverlo nel web, potete scegliere delle risoluzioni più basse.

Anche le proporzioni contano: un’immagine verticale sarà usabile nel piatto anteriore del libro, mentre non si adatterà anche al piatto posteriore — il che va benissimo se avete intenzione di non andare a coprire anche il retro e quindi se preferite, per esempio, tenere un colore uniforme nel piatto posteriore. Se invece la scegliete orizzontale, assicuratevi che abbia le giuste proporzioni per coprire il piatto anteriore, il piatto posteriore e il dorso (cioè la parte centrale che tiene uniti i due piatti): in caso contrario dovrete tagliare voi l’immagine o coprire lo sfondo mancante con un colore adatto fino a occupare l’intera copertina.

Etichette
Etichette:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.