segui la pagina su Facebook!

Anno 14721, Quarta Era - ottobre 10

Attenzione! Le pagine degli anni potrebbero contenere informazioni che possono svelare la trama di un libro
Questa pagina dovrebbe essere vista soltanto dopo aver letto il libro o i libri a cui è collegata.
Legge Massima - Copertina
« Nell'anno 4721 sta per essere inaugurato Nuova Alba, il primo pianeta artificiale costruito dall'uomo. I festeggiamenti per il grande evento sono pronti, ma il clima di sicurezza è minacciato dalle continue rivolte che si fanno ogni giorno più violente. Si mormora della comparsa di una terribile arma caduta in mano ai ribelli, che può modificare le emozioni a piacere e spingere i popoli a protestare contro i governi. La colonia di Europa, satellite di Giove, invia un'ambasciata per avvertire i terrestri, ma viene tradita poco dopo lo sbarco. L’unica superstite è costretta a nascondersi in un mondo sconosciuto e, cacciata a vista, si trova a lottare per sopravvivere e per finire la sua missione. Intanto, nello spazio inesplorato una flotta si sta organizzando per mettere le mani sul pianeta artificiale. Max, un mercenario marziano, viene ingaggiato per fare luce sulla morte di un amico e scopre una fitta trama di segreti e di corruzioni che si espande fino a toccare le alte sfere di Venere, e che rischia di portare le colonie sull'orlo di una guerra. Una space opera intensa che spinge l'immaginazione oltre il futuro dell'uomo, dove la tecnologia avanzata fa da sfondo a metropoli sconfinate, astronavi che si autoriparano e robot costruiti per confondersi tra la gente. »
« Nell'anno 4721 sta per essere inaugurato Nuova Alba, il primo pianeta artificiale costruito dall'uomo. I festeggiamenti per il grande evento sono pronti, ma il clima di sicurezza è minacciato dalle continue rivolte che si fanno ogni giorno più violente. Si mormora della comparsa di una terribil...vedi tutto
« Nell'anno 4721 sta per essere inaugurato Nuova Alba, il primo pianeta artificiale costruito dall'uomo. I festeggiamenti per il grande evento sono pronti, ma il clima di sicurezza è minacciato dalle continue rivolte che si fanno ogni giorno più violente. Si mormora della comparsa di una terribile arma caduta in mano ai ribelli, che può modificare le emozioni a piacere e spingere i popoli a protestare contro i governi. La colonia di Europa, satellite di Giove, invia un'ambasciata per avvertire i terrestri, ma viene tradita poco dopo lo sbarco. L’unica superstite è costretta a nascondersi in un mondo sconosciuto e, cacciata a vista, si trova a lottare per sopravvivere e per finire la sua missione. Intanto, nello spazio inesplorato una flotta si sta organizzando per mettere le mani sul pianeta artificiale. Max, un mercenario marziano, viene ingaggiato per fare luce sulla morte di un amico e scopre una fitta trama di segreti e di corruzioni che si espande fino a toccare le alte sfere di Venere, e che rischia di portare le colonie sull'orlo di una guerra. Una space opera intensa che spinge l'immaginazione oltre il futuro dell'uomo, dove la tecnologia avanzata fa da sfondo a metropoli sconfinate, astronavi che si autoriparano e robot costruiti per confondersi tra la gente. »
Per informazioni sulla cronologia e sulla misurazione del tempo, vedi la pagina cronologia e misurazione del tempo.
 

Dettagli sulla notazione

Calendario gregoriano (GB)
4.721 d.C. (10 ottobre)

Calendario standard (CE)
4:14721 (10 ottobre)

Calendario gregoriano (GA)
2.032,37 d.C.


Per i dettagli sul calendario vedi la pagina calendario standard.

 

Timeline

Epoca della Tecnologia sulla timeline

 

Riassunto degli eventi

  • La LAD spinge i mutanti manipolati da loro ad assassinare i presidenti di Gea.

 

L'assassinio dei presidenti terrestri

 

Il terzo atto del terrorismo contro i terrestri

Dopo i numerosi attentati contro i terrestri e le false dichiarazioni pubblicate da Venere che hanno portato alla formazione della Nuova Coalizione, i venusiani mettono in campo il terzo atto del piano per affossare il governo di Gea: l'assassinio dei presidenti terrestri.

Il Primo Presidente Dhimat Creane è assassinato nella sua villa da un agente corrotto, dopo che Nobia Froscanna ha abbassato le difese della casa. Per deviare ogni sospetto, Nobia si fa ferire quasi a morte. Il Quarto Presidente Izedeja Machstreic è attaccato su Miranda mentre sta facendo parapendio dal Verona Rupes: un umanide lo costringe a perdere il controllo e a schiantarsi contro la parete, fino a precipitare a terra.

 

Il Terzo Presidente su Titano

Infine l'ultimo governante rimasto, il Terzo Presidente Farè Cobba, è assalito su Titano da un gruppo misto di mercenari e umanidi. Tra i partecipanti all'aggressione si trova anche , rapita il 22 maggio 4:14721 (4721 d.C.) e poi manipolata attraverso l'Akka 3 per spingerla a odiare il governo terrestre. Kirenai Dauhal e R-Jay sbarcano su Titano per impedirle di portare a terminare la sua missione, che la condannerà ad avere una taglia sulla testa.

Nel tentativo di raggiungerla, R-Jay viene distrutto. Non trovando un sistema per fermare la ragazza, Kirenai decide di spararare lui stesso al Terzo Presidente, uccidendolo e prendendosi la colpa dell'omicidio. Quel gesto lo condannerà a una doppia accusa, perché oltre ad aver assassinato un politico, adesso sarà riconosciuto dalla videosorveglianza e gli agenti si accorgeranno che la sua identità non esiste sull'Oracolo. Kirenai, infatti, è stato illegalmente reintegrato, un atto già di per sé sufficiente per condannarlo a morte come prevede la legge.

La scomparsa di tutti i presidenti porterà a un temporaneo vuoto di potere su Gea, che sarà ricoperto da Nobia il 24 ottobre 4:14721 (4721 d.C.).