Il nostro cervello si è evoluto per vedere 1/10 di secondo nel futuro

Cervello ai raggi X

Il nostro cervello si è evoluto per anticipare gli eventi di 1/10 di secondo. In pratica non vede mai il presente, ma interpreta il futuro [@01]

Al cervello serve 1/10 di secondo per elaborare le informazioni visive. Per compensare questo ritardo, anticipa lo svolgersi dell’evento di 1/10 di secondo, prevedendo di fatto il futuro.

In pratica il cervello non vede mai il presente, ma sempre il futuro. È un meccanismo di difesa evolutivo per permetterci di reagire con tempestività ai pericoli.

Fonti principali

«Cosa ti dice il cervello» puntata del 19 ottobre 2013


Etichette
Etichette:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, boolean given in /web/htdocs/www.manuelmarangoni.it/home/onemind/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1542

Warning: array_flip() expects parameter 1 to be array, boolean given in /web/htdocs/www.manuelmarangoni.it/home/onemind/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1546

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.manuelmarangoni.it/home/onemind/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1549

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.